Referendum 2011, a Roma impedito il voto ai rappresentanti di lista

Referendum 2011-Il segretario regionale dell’Italia dei Valori nel Lazio, Vincenzo Maruccio, ha fatto sapere che sono giunte diverse segnalazioni secondo cui i presidenti di seggio, a Roma, non riconoscono ai rappresentanti di lista o di comitati referendari il diritto di votare nel seggio nel quale prestano servizio. Sono moltissimi gli studenti fuori sede che hanno riscontrato questo problema, sin dalla mattinata di oggi. Una studentessa 23 enne, fuori sede a Roma, ha spiegato che una volta arrivata al seggio elettorale, i presidenti del seggio non le volevano riconoscere il diritto a esprimere la propria preferenza di voto riguardo il referendum abrogativo. Il motivo sarebbe stato il fatto che i rappresentanti di lista non si erano presentati il giorno prima delle votazioni, all’apertura del seggio.In realtà, secondo la nuova normativa vigente, non è necessario che i rappresentanti di lista siano presenti all’apertura del seggio, a patto che la loro presenza sia già ratificata in un documento pervenuto dal partito o dal comitato, sia al rappresentante che al seggio d’appartenenza. Per questo motivo, la vicenda della studentessa 23 enne fuori sede, dopo aver controllato gli atti, si è conclusa con il riconoscimento del diritto di voto.

Il segretario regionale dell’Italia dei Valori nel Lazio Vincenzo Maruccio ha definito quest’episodio come un abuso che non ha spiegazioni normative e ha fatto sapere che sono pronti a perseguire attraverso una denuncia formale. Maruccio ha inoltre chiesto, affinché le operazioni di voto possano svolgersi regolarmente, un pronunciamento formale del Comune e dell’ufficio elettorale, per sbloccare questa situazione e consentire ai volontari dell’Idv, che sono circa un migliaio, di votare regolarmente.

sm

2 responses to “Referendum 2011, a Roma impedito il voto ai rappresentanti di lista

  1. Anch’io ho votato da fuorisede, a Roma, come rappresentante di lista per l’idv, e devo dire che la presidentessa della sezione cui ero stata assegnata mi ha fatto votare senza problema, senza accennare minimamente al fatto che anch’io non ero stata presente all’apertura del seggio. Grazie a chi fa della ragionevolezza il proprio baluardo.

Comments are closed.