Deborah Barbarito racconta il suo Omar a Domenica 5

Nella puntata di Domenica 5 andata in onda ieri è stata ospite di Federica Panicucci la nuova fidanzata di Omar Favaro. Si tratta di Deborah Barbarito che nel salotto della Panicucci racconta della sua vita insieme a Omar e dei loro progetti per il futuro. Per chi non avesse capito di chi stiamo parlando Omar è l’ex fidanzatino di Erika De Nardo la ragazza di Novi Ligure. Ricorderete tutti il fatto di cronaca: Erika ed Omar furono condannati per l’omicidio della mamma della ragazza e del piccolo fratellino. Erika uscirà a dicembre dal carcere mentre Omar è già in libertà da diverso tempo. Il ragazzo ha cercato di ricostruirsi una vita dopo esser uscito dal carcere e ha incontrato Deborah. Lei è stata già sposata in passato e ha divorziato dopo 10 anni di matrimonio. Ha conosciuto Omar in chat e quindi all’inizio non sapeva neppure chi fosse.

Non sapeva chi ci fosse dietro lo schermo del computer e lo ha scoperto quando già si era affezionata a lui. Ma non per questo ha deciso di smettere di frequentarlo. Certo è stato un colpo sapere che Omar era proprio quello di cui tanto si è parlato in tv ma alla fine, secondo Deborah tutti hanno diritto ad amare. E poi Omar è un ragazzo d’oro, lei si è innamorata di lui per il suo modo di fare, è così dolce che addirittura chi non lo conosce dice sempre che è la povera vittima della coppia.

Deborah racconta a Federica di come sia difficile vivere in un paese pieno di pregiudizi. Lei e Omar non hanno un lavoro e non sanno come fare per il loro futuro. Ma lei è fiduciosa e sogna di poter mettere al mondo una bambina con il suo Omar.

“Mi sono chiesta perché dovevo togliergli la possibilità di farmi provare questi sentimenti, perché dovevo privarmi io di questo sentimento solo per un pregiudizio. Io valuto lui oggi; non posso valutarlo per com’era 10 anni fa. Adesso non c’è più niente di quell’Omar 17enne che ha compiuto quel gesto così tremendo, e non mi spiego come possa aver fatto una cosa del genere. Omar è pentito e ha pagato per ciò che ha fatto.”

Ora la domanda che tanti si sono fatti: è giusto andare in tv e parlare di un uomo, che è vero era solo un ragazzino, ma ha pur sempre ucciso insieme a un’altra persona due innocenti? Bhè in questa tv in cui Michele Misseri fa capolino in ogni dove non è che ci si possa meravigliare più di nulla…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.