Rossella Urru è libera, finalmente torna a casa

Rossella Urru è stata liberata e finalmente potrà tornare a casa. Dopo mesi e mesi si appelli, manifestazioni, richieste e messaggi per lei, la famiglia potrà riabbracciarla. L’annuncio è stato dato ieri, ma si temeva, visto i precedenti, che potesse essere ancora una volta un’illusione. Invece non è così. Rossella è libera, il suo incubo è finito e anche quello di tutte le persone che in questi mesi si sono affezionati a lei e alla sua storia. La cooperate sarda dopo 270 giorni di prigionia è stata liberata ieri mattina e la conferma è arrivata poi nel pomeriggio dal nostro Ministro degli Esteri che felice ha annunciato la lieta notizia.Felicissimi i genitori di Rossella corsi a Roma alla Farnesina per seguire ogni operazione in attesa che Rossella faccia ritorno in Italia. Esplode la festa anche il Sardegna, nel paese della ragazza che in questi lunghi mesi ha atteso la notizia continuando a parlare di lei per evitare che si dimenticasse la sua storia.  La Urru farà presto ritorno a Samugheo e potrà raccontare quello che le è successo in questi giorni di prigionia. Ieri per lei campane a festa e gente in strada per festeggiare una notizia che si attende da ottobre, mese in cui la Urru è stata rapita. Aspettiamo di sapere quando ci sarà il rientro di Rossella in Italia ma per ora siamo felici per lei e per la sua ritrovata libertà.

La soddisfazione dei politici-“il lavoro degli organi dello Stato, che con professionalità e impegno si sono prodigati per la liberazione della nostra connazionale. Li ringrazio per questo ulteriore successo che l’Italia può segnare nella lotta contro il terrorismo internazionale” queste le parole di Mario Monti.  Il Presidente della Repubblica parla di sollievo e gioia e si dice ovviamente felice per la fine di un incubo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.