Incendi a Roma, la capitale brucia

Scene davvero inaspettate quelle che i turisti e gli abitanti della capitale stanno “ammirando” loro malgrado in questi giorni. Incendi a Roma così vicini al centro non se ne vedevamo da tempo e vedere il Cupolone di San Pietro avvolto dalla cenere non è di certo una cosa che accade tutti i giorni. Roma brucia ma non solo in periferia, le fiamme stanno avvolgendo anche i quartieri più vicini al centro. Monte Mario è una delle zone più colpite dalle fiamme che a causa del vento si stanno diffondendo ancora nelle ultime ore. Grande lavoro da parte dei Vigili del Fuoco che però possono davvero poco di fronte alla furia del fuoco e del vento. Incendi a Roma di così grossa portata non se ne vedevano da tempo e i romani assistono a questo memorabile spettacolo dai loro balconi. Anche queste sono scene di una pazza estate, un’estate calda in cui un gran numero di italiani è rimasto a casa senza poter andare in vacanza.

Vigili del Fuoco e Vigli Urbani cercano di fare il massimo per questa situazione di emergenza e cercano anche di capire quali possano essere state le cause dell’incendio. Se da un lato infatti le alte temperature potrebbero spiegare l’autocombustione, dall’altro si sospetta che le fiamme siano state generate da mozziconi di sigarette lasciati cadere in modo distratto magari lanciati dai finestrini dell’auto.

Intanto Roma brucia e vedere le colonne di fumo che si alzano dietro la cupola di San Pietro fa sempre un certo effetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.