Roma: imprenditore protesta contro Monti sul Cupolone

La crisi economica porta a fare dei gesti di disperazione per richiedere aiuto, lo sappiamo. Questa volta, per fortuna, non si tratta di un suicidio, ma di una forma di protesta alquanto strana da parte di un imprenditore: Marcello Di Finizio, titolare di un noto locale sul lungomare di Trieste, “La Voce della Luna”, da ieri è a Roma e ha messo in atto una protesta arrampicandosi sul Cupolone di Piazza San Pietro. L’uomo è lì da ieri sera e ha passato la notte dormendo sulla Cupola. Non è tuttavia la prima volta che Di Finizio mette in scena una protesta del genere: già il 30 luglio si arrampicò – per la prima volta – sulla Cupola della basilica, e rimase lì per oltre quattro ore. 

Si è cercato in tutti i modi di convincere l’uomo a scendere dalla Cupola della basilica, chiedendo anche che – qualora l’avesse voluto – avrebbe potuto incontrare Mario Monti di persona per spiegare il perché della sua esasperazione. Il titolare del locale di Trieste ha avuto un colloquio telefonico con i ministri Gnudi e Moavero, ma ha rifiutato la richiesta di scendere dal cupolone per incontrare il premier Mario Monti, oggi a Palazzo Chigi. Queste le sue parole:
“Non sono un pazzo suicida, sono solo disperato. Scenderò solo se il governo si impegna a convocare subito un tavolo con i rappresentanti dei balneari. Questa storia deve finire, l’Italia deve ripartire”. Così Di Finizio ha spiegato la propria protesta, sottolineando che “finora ci sono state solo promesse, hanno fatto solo tagli. Ho parlato al telefono con dei ministri, ma non scendo per ricevere solo una pacca sulla spalla e un calcio in culo, come sempre”.

L’imprenditore decide quindi di rimanere, almeno per il momento, a protestare sulla Cupola, nonostante la trattativa intrapresa con la gendarmeria vaticana. L’uomo, una volta salito sul Cupolone, ha srotolato un manifesto contro Mario Monti e le multinazionali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.