Meteo: una settimana calda con l’anticiclone Zefiro

Torniamo ad occuparci del meteo: nella nostra splendida penisola infatti, sembra che l’autunno, quello vero, tardi ancora un po’ ad arrivare. Le temperature calde permettono, a chi abita vicino al mare, di fare ancora qualche passeggiata sulla riva e, perché no, qualche bagno anche nel week end, come accade nelle regioni meridionali. L’Italia è attraversata da un nuovo anticiclone, che porta aria calda dalle Azzorre: a partire da oggi, per altri 6 giorni, torna il caldo, ovviamente non quello estivo, ma nemmeno il solito “caldo” autunnale. È l’anticiclone Zefiro (i nostri meteorologi ormai non riescono a non dare nomi ai fenomeni sismici), un anticlone delle Azzorre con una componente nordafricana. Zefiro garantirà giornate estive al sud e sulla Sicilia e sulla Sardegna. Vediamo insieme le ultime notizie e le temperature che dobbiamo aspettarci in quest’autunno caldo.Caldo con punte di 30°C in Sicilia, 27 a Roma, Napoli, Cagliari. Al nord ci saranno delle nubi basse con rare pioviggini sulla Liguria, Friuli, Laghi Lombardia, e alto Piemonte, con qualche nebbia al mattino sulla Valpadana, a cui seguiranno pomeriggi soleggiati e miti anche con 25°. Domenica inizierà un peggioramento, a partire dal Friuli Venezia Giulia, per il passaggio di una perturbazione dal nord Europa, a cui seguiranno venti di Bora, che provocheranno un lieve abbassamento delle temperature. Ma il calo termico interesserà solo il nordest della penisola e le regioni Adriatiche. Antonio Sanò, il direttore del portale web www.ilmeteo.it fa sapere “Zefiro raggiungerà la massima potenza e la massima estensione portando un ruggito d’estate su gran parte dell’Europa, prima dell’arrivo delle piogge previste a partire da giovedì 12 e soprattutto dal prossimo fine settimana cou una fase di maltempo prolungato da metà mese in poi con la formazione di un vortice ciclonico nel Mediterraneo”.

L’estate 2012 sembra non finire mai: e siamo già ad ottobre.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.