Attualità Italiana

Venezia, ferme le barche a motore contro lo smog

Il 14 aprile 2013, ci sarà lo stop alle barche a motore a Venezia, per combattere lo smog


A Venezia, il 14 aprile 2013, le barche a motore di fermeranno per far fronte al problema dello smog. Si tratta della prima volta che nella città veneta viene presa questa iniziativa da parte del Comune. Gianfranco Bettin, assessore all’ambiente, si sta occupando dell’ordinanza di divieto, la quale riguarderà i principali rii della città, e soprattutto il Canal Grande. Solo i vaporetti potranno transitare, in quanto mezzi di trasporto pubblici, oltre ai mezzi d’emergenza. Dunque Venezia fa un tuffo nel passato: potranno navigare liberamente solo i mezzi a remi e le gondole. Il divieto per i motoscafi e le barche a motore private, avrà la durata di 8 ore. Secondo Bettin,  desterà interesse vedere Venezia “senza le migliaia di barche a motore“,  che attraversano quotidianamente la città, “causando il moto ondoso“.

Dunque, il prossimo 14 aprile 2013 Venezia sarà libera da molti veicoli. Il divieto in questione, oltre a rappresentare un gesto simbolico nella lotta allo smog, sarà sicuramente importante per diminuirne i livelli nell’aria. Infatti, anche le barche a motore “danno il loro contributo al Pm10 e alle altre emissioni dannose.

Non si fermeranno però le barche a motore nel Canale della Giudecca. Il Comune, infatti, non ha su di esso alcuna giurisdizione: potranno perciò continuare indisturbate a circolare le navi da Crociera di grandi dimensioni, transitando davanti a San Marco per poter giungere nei pressi del Porto.

L’iniziativa anti smog è sicuramente positiva, consentendo così di diminuirlo. Inoltre avrà grande impatto sull’immagine di Venezia: andandoci in quella giornata, vi sembrerà di vivere in una Venezia di altri tempi.

Cosa ne penseranno le persone residenti a Venezia? Apprezzeranno il divieto previsto per il 14 aprile 2013? Sicuramente si tratta di un’iniziativa molto educativa, oltre che d’impatto ambientale. Voi cosa ne pensate? Verrà rispettato il divieto di transito per le barche a motore e i motoscafi?



Seguici

Seguici su

Google News Logo


Ricevi le nostre notizie da Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.