Tarquinia, auto finisce contro panchina del parco: muore un 17enne

E’ morto ieri pomeriggio Luca Perugini, il 17enne travolto dall’auto finita contro la panchina di un parchetto di Tarquinia (Viterbo). Era seduto insieme alla sua fidanzata a fare due chiacchiere all’aria aperta dopo aver trascorso insieme il giorno di Pasquetta. Di colpo la macchina impazzita si è scaraventata contro la panchina all’esterno di un centro commerciale della zona.

Panico tra i passanti. Dopo l’impatto l’automobile è terminata rovinosamente contro un pozzo di cemento, tra gli alberi del parco. Non sono ancora stati chiariti i motivi che hanno spinto il conducente a perdere il controllo della vettura. Da una prima ricostruzione pare che non fosse ubriaco e non avesse usato sostanze stupefacenti. Immediati i soccorsi. Il giovane è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Tarquinia ma le condizioni sono apparse da subito gravissime tanto da richiedere il trasporto immediato con l’eliambulanza Pegaso 33 al policlinico Gemelli di Roma. Qui è entrato in prognosi riservata. Dopo il ricovero le condizioni sono sempre state gravi ma comunque stazionarie. Ma purtroppo non ce l’ha fatta e ieri pomeriggio è morto. Le sue condizioni sono precipitate all’improvviso e alle 14 i medici hanno dovuto dichiarare la morte cerebrale. La fidanzata invece se l’è cavata con qualche frattura. La famiglia del ragazzo ha deciso di donare gli organi. La procedura per l’espianto è stata avviata ieri alle 20. Una scelta coraggiosa di due genitori distrutti dal dolore ma che forse in questo modo possono trovare un senso per questa assurda morte. La speranza che la sua tragica e terribile morte possa servire a salvare altre vite è una coraggiosa ancora alla quale aggrapparsi per andare avanti. Ma la comunità di Tarquinia è spiazzata: ci si chiede come sia possibile che un giovane così allegro e amante dello sport e della natura possa morire in tali circostanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.