Referendum day: Italia al voto il 4 dicembre 2016, si o no?

I sondaggisti non si sbilanciano, gli italiani sono indecisi. E’ il Referendum day il giorno in cui gli italiani sono chiamati al voto e, secondo le ultime stime, la maggior parte di loro non sa conosce neppure i reali motivi che lo dovrebbe portare a scegliere tra il si e il no. Più che il referendum costituzionale, quello di oggi tristemente, è diventato il Referendum per mandare a casa Matteo Renzi, lo si intuisce anche dai titoloni d giornali in edicola oggi. Nonostante sia la giornata del silenzio, le testate si sbilanciano. E’ davvero tutto concesso in questa giornata del si o del no? Sono oltre 46,7 milioni, di cui 22,4 milioni uomini e 24,2 milioni donne, i cittadini italiani chiamati oggi al voto per il referendum sulla riforma costituzionale. Seggi aperti dalle 7 alle 23: subito dopo la chiusura inizierà lo scrutinio. In nottata è atteso il risultato finale che potrebbe però poi arrivare in mattinata quando si conosceranno anche i voti di una parte degli italiani all’estero. Sale l’attesa. Al momento non ci sono ancora i primi dati sull’affluenza che dovrebbero arrivare intorno alle 12. Ricordiamo comunque che il referendum sarà valido anche se a votare saranno in pochi. Nel frattempo non mancano le prime polemiche per alcune immagini circolate sui social, immagini che mostrano persone al voto con la loro scheda. 

Urne aperte dalle 7 di questa mattina. Si vota fino alle 23 per i il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione. Lo spoglio delle schede inizierà subito dopo la chiusura dei seggi. Per poter votare è necessario un documento di identità valido, oltre alla scheda elettorale.

LA RAI SEGUE IN DIRETTA I RISULTATI DEL REFERENDUM-LEGGI QUI TUTTI GLI APPUNTAMENTI

In attesa dei programmi di approfondimento che stasera seguiranno lo scrutinio, vi ricordiamo che potrete essere sempre informati e aggiornati seguendo i canali all news. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.