Pomeriggio 5, diventa una intervista show la storia di Ylenia la ragazza bruciata di Messina


Nessuno probabilmente si aspettava quello che poi sarebbe successo ma è chiaro che lo spettacolo andato in onda questo pomeriggio su Canale 5 non ha fatto onore a nessuno. E’ difficile gestire una diretta certo, ma in alcuni casi bisognerebbe forse, mandare la pubblicità e chiudere. Parliamo di Pomeriggio Cinque e dell’intervista alla ragazza di Messina, Ylenia, che è stata bruciata sabato notte, probabilmente dal suo fidanzato anche se lei dall’ospedale, continua a dire di essere convinta che il giovane non abbia nulla a che fare con quanto accaduto. Ylenia inizia la sua intervista a Pomeriggio Cinque parlando della sua relazione con il giovane, dei problemi in famiglia, nessuno approvava la convivenza e questa relazione perchè entrambi non lavoravano. Spiega che sono stati tre anni difficili ma tre anni ricchi di amore e che sabato sera si sono visti in discoteca. Lei era con gli amici e le amiche e lui con il suo gruppo. “Poi qualcuno mi ha citofonato ho aperto, mi ha gettato la benzina” questo il racconto della giovane che però scagiona il suo ragazzo ribadendo che mai avrebbe fatto del male.

A questo punto, mentre la D’Urso è in diretta insieme alla giornalista e alla ragazza dall’ospedale, sullo schermo compare anche la madre della ragazza che invita a mettere fine all’intervista con gesti e parole.

Ma Ylenia non ci sta e commenta: “Mi sono fatta intervistare da tutti adesso continuo. Qui sto parlando con una conduttrice con le palle” dice la giovane chiedendo anche scusa per la volgarità. Riprende la parola, e il microfono, Ylenia che vuole andare avanti.

Mentre succede questo in diretta, sui social di Pomeriggio Cinque il pubblico si indigna facendo notare che questo non è forse un caso a cui dare spazio visto che ci sono ragazza e donne che vengono uccise dai loro fidanzati, da mariti. Ci sono persone che hanno sofferto davvero e non vanno in tv. E sul web si parla di una persona in cerca di popolarità. Ovviamente alcuni commenti sono molto forti, non c’è che dire. E si sa anche che in una diretta non ci si può aspettare sempre tutto e la situazione diventa difficile da gestire. Ma lo spettacolo in onda oggi su Canale 5 non è stato edificante, anzi. Un peccato perchè la conduttrice è da sempre in prima linea in questi casi, nella sua lotta contro la violenza sulle donne. E infatti lo ha ribadito durante il collegamento, almeno il suo di messaggio è arrivato forte e chiaro.

La ragazza ha poi ripreso la parola aggiungendo: “Mia madre mi vuole solo al fianco di avvocati, non le piacciono le persone comuni.” E sui social di Pomeriggio Cinque ma non solo si fa notare come questa intervista andava chiusa e per la ragazza, che magari non li meritava, arrivano solo insulti. Doveva essere la vittima, e invece purtroppo, è diventata un’altra cosa. 

Commenta l'articolo