Allarme tacchino arrosto Casa Modena: lotto contaminato da Listeria


tacchino arrosto ritirato per listeria

Arriva una nuova allerta alimentare da parte del Ministero della Salute. Negli ultimi giorni è stato ritirato dagli scaffali un lotto di tacchino arrosto, poiché in esso potrebbe essere presente il batterio Listeria Monocytogenes. Scendendo nel dettaglio, stiamo parlando del tacchino arrosto Liberamente di Casa Modena. Questo alimento viene prodotto da Forno d’Oro nella sede di S.Tombio in provincia di Vicenza, a Via Vellulunga. Il lotto ritirato dai supermercati è identificato con il numero 14117 e ha come data di scadenza il prossimo 14 novembre. Il Ministero della Salute ha, dunque, reso noto ogni dettaglio riguardante il prodotto in questione. Infatti, è altamente pericoloso assumere un alimento contaminato dal batterio Listeria. Le persone che consumano un prodotto con la presenza di tale batterio, si sottopongono automaticamente a dei grossi rischi per la propria salute. Proprio per questo motivo, il tacchino arrosto è stato prontamente ritirato dagli scaffali.

RITIRATO TACCHINO ARROSTO CASA MODENA ULTIME NOTIZIE: I PERICOLI CHE SI CORRONO ASSUMENDO IL BATTERIO LISTERIA

Nuovo ritiro da parte del Ministero della Salute, che ha messo ancora una volta al corrente i consumatori circa la presenza di un batterio all’interno del tacchino arrosto di Casa Modena. Si tratta, come vi abbiamo già indicato prima, del batterio Listeria Monocytogenes.

Solitamente si trova nel suolo, nelle vegetazione e nell’acqua. Questo batterio può contaminare diversi tipi di alimenti, come il latte, i formaggi, la carne poco cotta e la verdura.La Listeria provoca appunto la Listeriosi. Si tratta di una grave infezione che colpisce il sistema nervoso centrale. Questo batterio ha, infatti, la capacità di provocare diverse patologie in un individuo. Stiamo parlando, ad esempio, della meningite, della cerebrite e dell’ascesso cerebrale. Ci sono alcuni individui che potrebbero essere particolarmente a rischio. Le persone immunodepresse, i bambini, gli anziani e le donne in gravidanza hanno più probabilità di contrarre la Listeriosi. Gli individui sani possono accusare problemi di gastroenterite. I sintomi della Listeriosi solitamente sono: febbre alta, diarrea e dolori muscolari. L’infezione può attivarsi anche dopo due mesi dall’assunzione dell’alimento contaminato. Nel caso in cui aveste acquistato già il tacchino arrosto di Casa Modena, con numero di lotto 14117 e con scadenza 14/11/2017, vi consigliamo di non consumarlo e di riportarlo al punto vendita, dove sarà possibile ottenere un cambio di prodotto o un rimborso.

Per ricevere le ultime news di Ultime Notizie Flash direttamente su Facebook Messenger clicca qui

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo