Concorso Inps 2018 per 1000 posti di lavoro: i requisiti e le prove da superare


prove e requisiti per concorso inps 2018

Assunzioni Inps attraverso un grande concorso che riguarda 1000 posti. Il presidente dell’Istituto nazionale di previdenza ha annunciato che l’Inps tornerà a fare altre assunzioni, dopo quasi dieci anni. Già lo scorso mese era stato rivelato che era avvenuto questo blocco e finalmente il tutto viene concretizzato, attraverso due decreti dei ministri della Pubblica amministrazione e dell’Economia e delle Finanze. Ma vediamo insieme quali sono le ultime notizie che riguardano queste nuove assunzioni dell’Inps.

INPS TORNA AD ASSUMERE ULTIME NOTIZIE: 1000 POSTI DI LAVORO PER I GIOVANI

L’Inps apre le assunzioni per circa 1000 posti. Una notizia ben accolta dai cittadini italiani. Ad annunciarlo è stato il presidente dell’Istituto nazione di previdenza. Lo scorso mese abbiamo visto che era avvenuto uno sblocco per 8000 posti nelle amministrazioni pubbliche. Ciò è avvenuto grazie a due decreti, redatti dai ministri della Pubblica amministrazione, ovvero Marianna Madia, e dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan. Pertanto, le nuove assunzioni dell’Inps diventano ora una cosa concreta. Attraverso un’intervista per Repubblica, qualche settimana fa, Boeri aveva affermato che ci sarebbe stato finalizzato un concorso Inps per i giovani aventi una laurea magistrali e anche per coloro che possiedono altri requisiti. Era stato, in questo caso, annunciato che ci sarebbero state 660 assunzioni.

ASSUNZIONI INPS: ARRIVA L’ANNUNCIO DI BOERI, CHE FORNISCE I REQUISITI ESSENZIALI PER IL CONCORSO

Boeri ha dato la notizia sulla nuova campagna, dando le principali informazioni riguardanti i requisiti necessari per prendere parte al concorso dell’Inps.

Boeri ha indicato su Twitter: “Laurea magistrale in economia, ingegneria gestionale o legge, certificato b2 inglese, livello equivalente al First Certificate in English (FCE).” Viene anche consigliato il passaparola. Infatti, viene richiesto di “spargere la voce”. Ma con la richiesta attuale di posti di lavoro, sicuramente non ci saranno problemi per la partecipazione dei giovani a questo concorso.

CONCORSO INPS 2018: LE PROVE CHE DOVRANNO SVOLGERE I CANDIDATI

 Il concorso Inps 2018 verrà svolto con una prova pre-selettiva. Sono previste, infatti, diverse adesione, come solitamente avviene durante questi grandi concorsi. Poi ci dovrebbero essere due prove scritte e una orale. Quella pre-selettiva vedrà un questione a risposta multipla, che riguarderanno le materie economiche, giuridiche e così via. Mentre la prima prova scritta sarà un quiz a risposta sintetica, che vedranno protagoniste le materie di diritti e contabilità. Questo test durerà 4 ore. Il secondo esame scritto sarà un elaborato, che potrà essere scritto in un tempo massimo di 6 ore. Tale prova riguarderà materie di diritto del lavoro e ordinamento sociale. Per ultima, la prova orale prevede un colloquio con una commissione d’esame, la quale darà la sua valutazione per ogni candidato. Per avere la conferma di queste prove è necessario attendere il bando concorso Inps 2018, che verrà pubblicato dalla gazzetta ufficiale, tra qualche giorno.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo