Parioli, 23enne trovato morto con una scritta sul petto: “Mi hai lasciata sola, mi vendicherò”


Parioli, 23enne trovato morto con una scritta sul petto: “Mi hai lasciata sola, mi vendicherò”

Nel quartiere Parioli di Roma, un 23enne è stato trovato morto in casa. Le ultime notizie rivelano che sul suo petto è stata trovata una scritta fatta con il rossetto. Il corpo si trovava nella sua stanza da letto, nell’abitazione dei genitori. Ora le forze dell’ordine stanno indagando su quanto potrebbe essere accaduto. In particolare, sappiamo che le indagini verranno svolte soprattutto nell’ambiente dello spaccio. Infatti, la causa di morte sarebbe collegata a una eccessiva assunzione di metadone. Attualmente la fidanzata è indagata per omicidio colposo.

ROMA-PARIOLI, UN 23ENNE È STATO TROVATO MORTO DAI GENITORI ULTIME NOTIZIE: LA FIDANZATA INDAGATA PER OMICIDIO COLPOSO

A Roma, quartiere Parioli un 23enne è stato trovato morto in casa e l’unica indagata al momento è la fidanzata. Quest’ultima potrebbe essere accusata di omicidio colposo. Stando alle ultime notizie, l’interesse degli inquirenti è finito sulla ragazza per la presenza di una scritta sul petto della vittima. Con il rossetto sul corpo è stato scritto: “Mi hai lasciata sola. Mi vendicherò”. Ora le forze dell’ordine hanno puntato l’attenzione sull’ambiente dello spaccio. Infatti, la causa della morte del 23enne a Roma potrebbe essere collegata a una overdose da massiccia assunzione di metadone.

Il ragazzo, discendente di una nobile famiglia romana, è stato trovato morto dai suoi genitori nella stanza da letto, in tarda mattinata di martedì 1 maggio.

A stabilire con certezza le cause del suo decesso ci penserà l’autopsia. Intanto, la fidanzata è stata interrogata dalla polizia. La ragazza potrebbe aver fornito al 23enne una dose mortale di metadone. Dalle prime ricostruzioni, la fidanzata avrebbe trascorso la notte con la vittima. I due si erano conosciuti, qualche tempo fa, in una comunità di recupero per tossicodipendenti. La giovane avrebbe lasciato l’abitazione della vittima all’alba. I genitori hanno notato che il figlio, intorno alle 12.20, non si era ancora alzato e così hanno dato l’allarme.

Nella serata di lunedì la coppia era rientrata a casa in via di Villa Grazioli, ai Parioli. I parenti del ragazzo ora sono sconvolti. Chi lo conosceva ha rivelato che il 23enne assumeva droga e alcol. A stabilire le cause della morte sarà l’autopsia, in grado di accertare il possibile collegamento tra questo misterioso decesso e la dipendenza da droghe.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423