Omicidio Noemi, la confessione video di Lucio: “Era pippata, aveva un coltello”


Nella puntata di Quarto Grado in onda l’11 gennaio 2019 è stato mostrato un documento inedito. Lucio Marzo, il fidanzato di Noemi, presunto assassino della ragazzina di Specchia, ricostruisce i fatti accaduti la sera in cui la sedicenne è stata uccisa. Lo fa con lucida freddezza parlando di Noemi come di una persona strana, pericolosa, che era uscita di casa con un coltello con intenzioni cattive. Lucio racconta come andarono, a suo dire, la notte in cui Noemi Durini venne massacrata e poi seppellita sotto le pietre. La ragazza morì per il peso dei massi sui polmoni. Nel video mostrato a Quarto Grado, Lucio racconta di esser andato a casa di Noemi per prenderla, a Specchia. Poi insieme il giro in macchina fino a Leuca: “Era strana quella sera lei di solito fumava sempre con me, anzi la canna se la fumava quasi sempre tutta lei, quella sera non ha voluto fumare, sembrava pippata. Mi diceva andiamo a casa tua”. Inizia così la ricostruzione di quella serata e prosegue: “Mi ha chiesto di fermarmi ci siamo fermati a Castrignano per fare l’amore”.

A QUARTO GRADO IL VIDEO DELLA CONFESSIONE DI LUCIO: ECCO COME DESCRIVE LA SERATA DELL’OMICIDIO DI NOEMI

Poi Lucio spiega che senza motivo hanno iniziato a discutere perchè Noemi ha iniziato a insultare lui e la sua famiglia. Ha preso persino un coltello dalla macchina e lo ha minacciato chiedendogli di andare a casa sua. Lucio ha cercato di difendersi, ha preso i colpi di Noemi, è riuscito a farle cadere il coltello dalle mani. Poi l’ha colpita. Racconta di esser tornato a casa era sotto choc. E poi in questa confessione aggiunge anche che, dopo aver confessato, ha portato le forze dell’ordine sul luogo del delitto ma a lui sembrava che i fatti fossero successi altrove. E aggiunge anche altro: non è stato lui a mettere quei massi pesanti sul corpo di Noemi. Tira in ballo un’altra persona, una persona che avrebbe avuto un legame particolare con Noemi. Una persona che girava con lei dei video hard, che la minacciava e le faceva fare delle cose brutte in cambio di cocaina. CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO COMPLETO

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close