A Crema una donna si dà fuoco: la filmano invece di prestarle soccorso, sindaco indignato


Cosa siamo diventati? Se lo chiede il sindaco di Crema, dopo quello che è successo nel pomeriggio del primo agosto nella sua cittadina. Una donna si è data fuoco in un campo, vicino al parcheggio di un ristorante. Molte le persone che si sono accorte di quello che stava accadendo ma poche quelle che hanno deciso di intervenire. Mentre la donna bruciava nel campo, decine di passanti hanno ripreso quello che stava succedendo, senza però pensare di prestare soccorso alla signora. Due persone son intervenute ma era ormai troppo tardi. Quando sono arrivati i soccorsi per la donna non c’era nulla da fare. E’ morta mentre altre persone riprendevano “lo spettacolo”.

DONNA SI DA’ FUOCO A CREMA: MUORE TRA L’INDIFFERENZA

Se è vero che molte persone hanno pensato bene di riprendere quanto stava succedendo, è anche vero che due persone hanno cercato di salvare la signora. Un primo passante è sceso dalla macchina e ha cercato con una asciugamano di bloccare il fuoco. Poco dopo è intervenuta un’altra persona che ha usato un estintore per cercare di spegnere le fiamme. Purtroppo però la donna non ce l’ha fatta.

Stefania Bonaldi, dopo aver saputo quanto successo, ha commentato: “se gli spettatori di questa tragedia hanno avuto la freddezza di prendere il telefonino ed immortalare la scena, anziché correre in aiuto o chiamare i soccorsi, allora dobbiamo farci delle domande. Serie e molto, molto urgenti. Cosa siamo diventati?”. La Bonaldi aveva saputo dalle due persone intervenute per domare le fiamme, che molti altri passanti si erano fermati per riprendere la scena, senza però intervenire.

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close