Obbligo di mascherina nei luoghi chiusi: fino a quando durerà?

Da marzo ormai, non possiamo fare a meno della mascherina, un oggetto estraneo che è diventato, negli ultimi mesi, indispensabile. Non per tutti. Nonostante l’obbligo di mascherina nei luoghi chiusi e il consiglio di usarla in ogni circostanza in cui non sia possibile mantenere il distanziamento sociale, sono ancora oggi decine e decine le persone che non riconoscono ( contro ogni evidenza scientifica), l’importanza di questo oggetto. Al momento, in attesa di un vaccino che potrebbe arrivare in autunno, la mascherina e il distanziamento sociale, sono i soli due strumenti che abbiamo per proteggerci. Ma nonostante ce lo abbiano spiegato in tutte le lingue del mondo, la cosa non sembra convincere tutti. E così andiamo in giro vedendo un tripudio di stili: c’è chi la mette abbassata sul mento, chi sul collo. C’è chi si protegge solo la bocca lasciando il naso di fuori; c’è chi la porta al braccio come un accessorio, chi se la fa penzolare da un solo orecchio. Insomma di stili ne abbiamo inventati…

Al momento, l’obbligo di mascherina ha una data stabilita: è il 15 agosto 2020. Ma, stando alle indiscrezioni sul prossimo DCPM, pare che sia in arrivo una proroga. Fino a quando, sarà quindi obbligatoria, la mascherina nei luoghi chiusi?

OBBLIGO DI MASCHERINA ANCHE DOPO FERRAGOSTO? LE ULTIME NOVITA’

A quanto si apprende da fonti di governo, il Dpcm che sarà adottato la prossima settimana dovrebbe confermare le linee guida ad oggi in vigore e viene fin d’ora dato per scontato il rinnovo dell’obbligo delle mascherine per il contenimento del contagio. Quindi la mascherina potrebbe essere obbligatoria nei luoghi chiusi almeno per tutto il mese di agosto. Una decisione che sembra essere abbastanza scontata, anche considerato il fatto che almeno fino alle prime settimane di settembre, ci saranno ancora diversi spostamenti tra regioni, per ferie e viaggi.

Ricordiamo che al momento l’ordinanza adottata il primo agosto dal ministro della Salute, Roberto Speranza, conferma l’obbligo di mascherina “nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza“. L’obbligo non si applica ai bambini con meno di sei anni o ai disabili. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.