Luna saluta il suo Micky: le toccanti parole della fidanzata di Michele Merlo

Al mio romantico ribelle. Non potevo non darti un ultimo saluto. Ancora fatico a crederci, ma con i giorni cerco di ricordare quanto bene mi hai fatto. Automaticamente i pensieri brutti si annullano. Mi hai lasciato con dei bacini dietro l’orecchio nell’ultimo giorno passato insieme” inizia così la lettera che Luna, la fidanzata di Michele Merlo, ha letto nel giorno del funerale del giovanissimo cantante, che si è spento purtroppo a 28 anni a causa di una leucemia fulminante che ha provocato una emorragia cerebrale. Cinquecento persone presenti nello stadio di Rosà, secondo i limiti consentiti per le restrizioni covid. Davanti a queste Luna, che con Michele stava da pochi mesi ma era pazza d’amore per lui e lui per lei, ha letto questa lettera, ricordando proprio che in questa storia d’amore sono mancate delle cose ma ce ne sono state molte altre. A causa del covid, sono mancate le feste, le uscite speciali, i viaggi, ma c’è stato certamente molto altro, quello che non ci sarebbe potuto essere magari in una situazione “normale”.

Il dolce addio di Luna a Michele Merlo

Riferendosi ai giorni passati insieme, Luna scrive: “Mi hai detto di usarli quando avrei sentito la tua mancanza. Però li ho già usati tutti. Mi manchi davvero, anche se ti conservo dentro il mio cuore.

La ragazza continua con queste dolcissime parole, ringraziando il suo Micky per tutto quello che le ha dato: “Il destino probabilmente ci ha scelti e ci ha dato un qualcosa di speciale, un amore puro, semplice e prezioso. Fatico a spiegare tutto questo a parole, l’unica cosa chiara che ho è che mi hai salvata Micky e te ne sarò sempre grata. Grazie a te so cosa merito, cosa voglio e so chi sono.

E ancora: “Se mi dovessero dire ‘cosa ti manca da fare con Miky?’. Risponderei niente. A livello emozionale mi hai dato tutto. Forse mancano i viaggi, i compleanni e le feste. Tutte cose che servono a colorare una storia d’amore. Ma io e te ci siamo riempiti a vicenda.

Conclude poi con queste parole: “Come mi dicevi tu sono una romantica ribelle e proverò ad esserlo per tutta la vita. Fa male ora dirti che devo lasciarti andare ma ho imparato anche questo da te, a lottare, a non mollare mai e a vivere ogni istante come fosse l’ultimo. Grazie infinitamente mio romantico ribelle“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.