Catherine Zeta Jones ricoverata: ha un disturbo bipolare


Catherine Zeta Jones in un centro psichiatrico per disturbi della psiche

L’attrice Catherine Zeta Jones è stata ricoverata in un centro psichiatrico per via di un disturbo piloare. In poche parole, il disturbo bipolare consiste in un disturbo in cui si alternano, a volte anche molto frequentemente fasi di mania e fasi di depressione. E’ come un’altalena dell’umore. A rendere nota la notizia del ricovero della Zeta Jones, è stato il portavoce di Catherine. Sicuramente per l’attrice avrà influito molto anche lo stress per la grave malattia di Michael Douglas, il marito,che ha combattuto una battaglia contro il cancro, probabilmente avuto per via del fumo e dell’alcool. Tutto questo, quasi sicuramente, avrà portato al crollo psicologico dell’attrice americana.

Il portavoce della Zeta Jones, ha fatto sapere in una nota, che dopo aver affrontato lo stress dell’anno scorso, Catherine ha deciso di entrare in un centro psichiatrico per curare il suo disturbo: appunto un disturbo bipolare di tipo due. Il bipolare 2 è la forma piu’ lieve del disturbo, contrassegnato da stati d’animo d’eccitabilita’ meno accentuati ma piu’ frequenti episodi depressivi, e si cura con i farmaci o con la psicoterapia.

L’attrice è stata vista in pubblico l’ultima volta due mesi fa, a febbraio. Ricordiamo che ha due figli con Douglas, che proprio a gennaio ha annunciato di aver sconfitto un brutto cancro alla gola che lo ha costretto a sei lunghissimi mesi di chemio e radio terapia.

L’augurio è che anche Catherine possa riprendersi presto per godere entrambi di quella serenità che nell’ultimo periodo è venuta a mancare.

Sara Moretti


  • Tag

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close