Osama Bin Laden, Al Qaeda riconosce la sua morte

Pochi giorni fa era stata annunciata la morte del leader di Al Qaeda Osama Bin Laden, in seguito ad un blitz dei soldati americani. La missione era stata preparata da tempo. In questi giorni sono stati tanti i dubbi sulla verità riguardo la morte di Bin Laden, ed erano molte le teorie complottistiche al riguardo. Ad insospettire tutto il mondo era il fatto che non fosse stata data alcuna prova evidente dell’uccisione del leader dei terroristi. Ma qualcosa sembra muoversi in queste ore. A confermare la morte di Osama Bin Laden sarebbe stata proprio Al Qaeda, dalla quale piovono minacce sull’America. Al Qaeda definisce infatti la morte di Bin Laden come una “sventura” per l’America.

Al Qaeda infatti esorta i pakistani alla rivolta, e assicura che ci sarà vendetta per quanto accaduto. Si annuncia che gli attacchi terroristici continueranno. Osama Bin Laden viene considerato da Al Qaeda come un eroe, un “martire della Jihad“, e a giorni probabilmente verrà anche reso noto un videomessaggio che Bin Laden avrebbe registrato solo una settimana prima della sua morte.

Vengono anche alla luce alcuni documenti presenti nel luogo in cui è stato ucciso Osama Bin Laden. Da essi emerge un clamoroso piano di un attentato previsto per il prossimo 11 settembre in suolo americano, che avrebbe dovuto riguardare la rete ferroviaria, con deragliamenti dei treni.

Intanto in alcune città sono molti i manifestanti contro la morte di Osama Bin Laden. Prima tra tutte la città pachistana in cui è stato ucciso, Abbottabad. Qui erano circa 300-400 manifestanti ad urlare slogan del tipo “Morte agli Usa” e “Viva Osama“. Qualcosa del genere è avvenuto anche a Peshawar, in seguito alla consueta preghiera del venerdì.

Il risentimento è tanto nei confronti dell’Occidente per la morte del leader di Al Qaeda Osama Bin Laden. C’è quindi da aspettarsi di tutto. Al Qaeda probabilmente vendicherà in maniera clamorosa la morte del suo leader, e lo farà forse nei paesi vicini all’America. Sale moltissimo il rischio di attacchi terroristici anche in Europa, alleata da sempre con l’America nella lorra al terrorismo islamico.

Assunta De Rosa

Immagini prese da www.ansa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.