Giovane donna lasciata all’altare tenta il suicidio

da affaritaliani.libero.it

Una giovane cinese di 22 anni ha tentato il suicidio dopo che il fidanzato l’aveva abbandonata a pochi giorni dalle nozze. Sicuramente la donna non riusciva a capacitarsi della situazione che si era venuta a creare, delusa e amareggiata per il comportamento del suo compagno, ha deciso che la soluzione migliore fosse quella di porre fine alla propria vita. Così ha indossato il suo abito bianco, quello preparato per il più grande evento della sua vita e si è lanciata nel vuoto. Grazie al suo abito, che si è incastrato nella finestra, la giovane donna è stata soccorsa e aiutata.

Davvero un salvataggio incredibile, quello che si è svolto nella zona residenziale di Changhun in Cina.

Il palazzo in cui vive la giovane cinese, infatti, è caratterizzato da finestre e la donna è rimasta impigliata tra due piani. I soccorritori, che erano gli inquilini del palazzo, si sono divisi tra i due piani. Prima hanno sorretto la giovane chi per i piedi e chi per il velo, poi hanno cominciato a tirarla su per le braccia, fino a quando non è arrivata al piano da cui aveva tentato il folle gesto.

Tutti hanno potuto tirare un sospiro di sollievo. Chissà invece cosa avrà pensato in quel momento la giovane, vedendo il suo piano fallire, ma vedendo anche per pochi attimi, passare davanti a sé tutte le vicende della sua giovane esistenza. Avrà pensato ai quattro anni passati insieme al suo fidanzato, alla loro decisione di sposarsi, ai preparativi per le nozze e alla sua disperazione quando lui, a soli pochi giorni, si è tirato indietro, lasciandola in un profondo dolore.

Un dolore che non ha saputo gestire e sopportare, tanto da tentare un gesto estremo per poterlo superare.

Teresa Corrado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.