Sparatoria in Texas ultime notizie: più di 20 i morti in chiesa


sparatoria nella chiesa del texas

Strage nella chiesa del Texas, precisamente a Sutherland Springs, dove è avvenuta una sparatoria durante la messa. L’assassino è stato ucciso dalle forze dell’ordine. Stando alle ultime notizie, vi sono 27 morti e 24 feriti. La chiesa che ha subito questi duri momenti è la First Baptist Church. I testimoni parlano di una ventina di colpi sparati, a breve distanza tra loro. Ancora non è stata rilevata la causa che abbia scatenato la follia dell’assassino. Per ora non è stato ancora confermato come gesto dell’Isis.

STRAGE NELLA CHIESA DEL TEXAS ULTIME NOTIZIE: LE PRIME RICOSTRUZIONI, SI PARLA DI 27 MORTI E 24 FERITI

Venti colpi sono esplosi nella chiesa del Texas. Sul posto è intervenuta l’Fbi, mentre il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, si trova attualmente in Giappone. E’ proprio da qui che fa sapere di essere vicino ai suoi cittadini in questo modo. Su Twitter scrive: “Dio sia con la gente di Sutherland Springs.” Intanto, il governatore del Texas dichiara: “Attacco malvagio.” A causare questa strage è stato un uomo, il quale ha fatto esplodere una ventina di colpi, provando 27 morti e 24 feriti. Dopo un breve inseguimento, la polizia l’ha ucciso. Le ultime notizie rivelano che l’assassino potrebbe essere un residente della zona.

Sappiamo, inoltre, che è stato pubblicato un video su Youtube, che riprende la messa. Tale filmato è stato analizzato dalla polizia. Stando alle prime ricostruzioni, l’uomo è giunto nella chiesa e ha iniziato a sparare una serie di colpi, contro le 50 persone presenti alla messa. L’assassino avrebbe utilizzato un’arma semi-automatica.

SPARATORIA NELLA CHIESA DEGLI STATI UNITI: PARLANO TRUMP E IL GOVERNATORE DEL TEXAS

Nel frattempo, la moglie del parroco della chiesa, Sherri Pomeroy, ha rivelato che il marito, Frank Pomeroy, si trovava fuori città durante la sparatoria. All’interno dell’edificio si trovava, però, la loro figlia. Tante sono le ambulanze che si sono recato sul luogo. I feriti sono stati prontamente via attraverso un elicottero. Attualmente la chiesa è controllata con degli elicotteri che sorvolano la zona per ragioni di sicurezza. Il governatore del Texas si dichiara vicino alle vittime di “questo attacco malvagio”. Greg Abbott conclude, inoltre: “Chiedo a tutti i texani di pregare per la comunità di Sutherland Springs in questo momento di lutto e perdita”. Nel frattempo, Trump sta seguendo la situazione dal Giappone. “Dio sia con la gente di Sutherland Springs. L’Fbi e le forze di sicurezza sono sul posto. Io monitoro la situazione dal Giappone”.

Gli Stati Uniti si ritrovano, ancora una volta, a subire un grande attacco contro l’umanità.

Leggi altri articoli di Dal Mondo

Commenta l'articolo