Dramma coronavirus: positiva muore durante il parto, non ce la fa neanche il neonato

In questi giorni drammatici sono tante le storie che siamo costretti a raccontare, storie che non avremmo mai immaginato di narrare. La pandemia colpisce tutto il mondo e in questo momento, fa davvero paura anche in Spagna, dove il numero delle persone contagiate aumenta di ora in ora, come aumentano anche i decessi. Oggi un dramma: una donna in ospedale è morta durante il parto, era risultata positiva al COVID19. Purtroppo nonostante l’intervento dei medici, non è stato possibile salvare neppure il bambino.

DONNA POSITIVA AL COVID 19 MUORE IN OSPEDALE DURANTE IL PARTO: IL NEONATO NON CE LA FA

La vicenda di questa giovanissima donna, pare avesse 37 anni, viene raccontata dai media spagnoli. I fatti sarebbero accaduti a La Coruña, come riporta il quotidiano La Vanguardia. La donna, che era al terzo trimestre di gravidanza, è andata all’ospedale per una forte febbre: uno stato che si è aggravato facendo decidere i sanitari per il cesareo d’urgenza. Durante il parto però si sono registrate ulteriori complicazioni e la donna è deceduta: anche il bambino è nato morto. La donna, ha fatto sapere l’ospedale, aveva comunque una patologia preesistente che ha complicato le sue condizioni di salute. Sempre più spesso, quando si parla di vittime del coronavirus, si ricorda che molte delle persone colpite, che purtroppo non ce l’hanno fatta, avevano anche problemi preesistenti. E’ anche vero che, se non avessero preso il COVID19, molte avrebbero continuato a vivere con le loro patologie pregresse.

La situazione in Spagna è sempre più drammatica. I casi di contagio infatti, in Spagna hanno superato quota 80.000 e si avvicinano a quelli registrati finora in tutta la Cina: è quanto emerge dai dati della John Hopkins University. Per l’esattezza, la Spagna conta ora 80.110 casi contro gli 82.156 della Cina. I morti in Spagna sono 6.803 e le persone guarite sono 14.709.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.