Maltempo in Germania: 11 vittime e 70 dispersi travolti dall’acqua

Maltempo in Germania: 11 vittime e 70 dispersi travolti dall'acqua

Il maltempo colpisce la Germania causando, purtroppo, vittime e dispersi. Il primo bilancio parla di 11 morti e oltre 70 persone di cui si sono perse le tracce ma il bilancio potrebbe essere destinato a peggiorare. La pioggia che si è abbattuta con violenza su tutto il paese ha provocato l’esondazione di corsi d’acqua. Le strade si sono allagate in pochissimi minuti, molti alberi si sono sradicati dal suolo mettendo in serio pericolo le persone che passavano.

A essere particolarmente colpita da questa pesante ondata di maltempo in Germania è stata la zona occidentale. Ecco le ultime novità al riguardo, con la situazione che attualmente si presenta come molto delicata.

Maltempo in Germania: esondano i corsi d’acqua

Come anticipato, la zona occidentale, in particolare quella di Norderno-Vestfalia e la Renania-Palatinato, sono state tra le più colpite dalla violenta pioggia. Nella giornata di ieri era scattato l’allarme visto che l’acqua stava cominciando a scendere copiosa e i corsi d’acqua avevano evidenziato fin da subito una evidente difficoltà di raccoglimento. Dopo poche ore di pioggia incessante la situazione è purtroppo precipitata. Secondo i media locali, 4 persone sarebbero morte ad Eifel nel distretto di Ahrweiler mentre a Solingen 2 uomini sarebbero morti annegati nella loro cantina mentre cercavano di fuggire all’acqua. Un uomo e una donna ritrovati senza vita anche a Colonia, anche loro spazzati via dalla furia dell’acqua contro cui niente avrebbero potuto fare. C’è poi un’altra vittima della quale ancora si conosce poco.

Maltempo in Germania: tra le vittime anche 2 Vigili del Fuoco

Tra le vittime del maltempo in Germania ci sarebbero anche due Vigili del Fuoco che avrebbero perso la vita mentre prestavano soccorso alle persone rimaste “intrappolate” nelle acque nella regione del Sauerland, a nord-est di Bonn. La località di Hagen è tra le più colpite. Il portavoce della Polizia Locale, parlando ai microfoni, ha parlato di gente disperata che da ore è bloccata nelle case con l’acqua alta. Sei case sarebbero state inoltre spazzate via dal fiume, sempre secondo quanto affermato dalla Polizia che alla stampa ha fatto anche sapere che ci sono sono molti luoghi in cui sono stati schierati Vigili del Fuoco e soccorritori per cercare di salvare quante più persone possibile. Ma la situazione è grave, si parla di oltre settanta dispersi con il bilancio che purtroppo sembra essere destinato a salire.

E a causa delle numerose esondazioni avvenute nelle ultime ore anche un centinaio di rifugiati hanno dovuto evacuare un centro di accoglienza in un edificio scolastico di Erkrath vicino a Duesseldorf. Una situazione davvero drammatica e i prossimi giorni preoccupano visto che il maltempo sembra destinato a continuare fino a venerdì. L’allerta è alta, i soccorritori stanno lavorando alacremente per aiutare le persone a lasciare le zone a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.