Reddito di cittadinanza tredicesima dicembre 2019: ci sarà davvero o no?


Le cose da fare nel mese di dicembre sono tante e anche le scadenze sono diverse. Per chi è idoneo alla riscossione del reddito di cittadinanza e della pensione di cittadinanza tra l’altro, la fine del mese di novembre segna una tappa fondamentale, visto che è in arrivo una nuova rata. Ma proprio i beneficiari del reddito di Cittadinanza e della pensione di cittadinanza si chiedono: chi ha questo benefit può o non può ricevere anche la tredicesima? Per meglio spiegarci: molti italiani che percepiscono il reddito si stanno chiedendo se, anche nel caso di questo bonus, se così possiamo chiamarlo, lo stato abbia pensato a una impostazione simile a quella di un lavoratore che quindi, mensilmente riceve la sua paga; essendo i beneficiari del reddito pagati dallo stato si chiedono se anche loro avranno la tredicesima, ossia la mensilità in più che arriva nel mese di dicembre.

REDDITO DI CITTADINANZA 2019: SI HA DIRITTO ANCHE ALLA TREDICESIMA?

La domanda potrebbe sembrare strana ma molti italiani che usufruiscono del reddito se la stanno ponendo. La risposta purtroppo è negativa. Se si è vincitori e idonei per il reddito di cittadinanza non si avrà in ogni caso la tredicesima che non spetta a chi riceve il RDC.

Non bisogna quindi confondere stipendipensioni e misure assistenzialistiche come la pensione di invalidità e pensare che chi ha diritto al reddito goda delle stesse agevolazioni.

Chi pensava quindi che in qualche modo la cifra per la mensilità di dicembre potesse in qualche modo aumentare, si sbagliava. La risposta a queste domande è negativa. Non ci sarà nessun aumento, nessuna tredicesima mensilità.

Ma questo non è l’unico dubbio che chi ha diritto al reddito alla pensione di cittadinanza si sta ponendo nelle ultime ore. Chiaramente il mese di dicembre porta maggiori spese per tutti: dagli acquisti per il Natale, alle spese per pranzi e cene con parenti e amici, a tutti farebbe comodo avere del denaro in più da spendere. Ma non ci sarà nessuna cifra maggiorata.

L’altra domanda riguarda invece le tempistiche: in occasione delle feste di Natale, si potrebbe riscuotere prima il reddito di cittadinanza?

REDDITO DI CITTADINANZA 2019 RATA DI DICEMBRE: POSSIBILITA’ DI UN PAGAMENTO ANTICIPATO?

Visto che il pagamento della rata del mese di dicembre dovrebbe arrivare proprio dopo Natale, intorno al 27, molti italiani si chiedono se questa volta, il pagamento potrebbe essere anticipato. Il reddito e la pensione di cittadinanza potrebbero essere riscossi prima, anche per garantire una maggiore serenità a chi vorrebbe passare le feste senza stare attento al centesimo? Le aspettative a quanto pare saranno deluse e tradite perchè non arriverà, stando alle ultime notizie sulla rata del mese di dicembre, nessun pagamento anticipato.

Essendo il 27 dicembre un venerdì, la rata dovrebbe essere accreditata in quella data e non prima. Questo pensiero nasce da una usanza che riguarda i dipendenti pubblici che vengono sempre pagati alla fine del mese ma che a dicembre, ricevono prima lo stipendio. Nel caso del reddito di cittadinanza e della pensione di cittadinanza però non ci sarà nessun anticipo.

L’unica nota positiva potrebbe arrivare con il nuovo anno, dopo la rimodulazione del reddito di cittadinanza in base ai requisiti presentati. Infatti l’importo potrebbe aumentare nel 2020: con l’aggiornamento dell’ISEE, infatti, il valore del sostegno economico sarà rivisto e ricalcolato secondo i nuovi parametri.

REGALI DI NATALE CON IL REDDITO DI CITTADINANZA: SI POSSONO FARE?

A proposito di spese da fare a dicembre, è possibile fare i regali di Natale con il reddito? Ve ne parliamo in questo approfondimento

Buone feste a tutti.

Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close