Bonus edilizi 2020: i sei incentivi fiscali per risparmiare


bonus edilizi 2020

I bonus edilizi disponibili nel 2020, per coloro che intendono effettuare lavori in casa, sono vari. Alle detrazioni storiche per i lavori di ristrutturazione edilizia e di risparmio energetico, al bonus dei mobili, al bonus verde e al sismabonus, quest’anno si aggiunge il nuovo bonus facciate. Si tratta di uno sconto del 90% per le spese sostenute, nell’anno 2020, per gli interventi di recupero della faccia esterna degli edifici. Un 2020 favorevole, dunque, per chi ha intenzione di realizzare dei lavori in casa nei prossimi mesi. Vediamo insieme cosa prevedono i sei tipi di detrazioni fiscali.

BONUS EDILIZI 2020: ECCO COSA PREVEDONO I SEI INCENTIVI FISCALI

Sono sei i bonus edilizi disponibili nel 2020 per chi vuole effettuare dei lavori in casa. Vi abbiamo già parlato del nuovo bonus facciate, che prevede uno sconto del 90% per le spese sostenute quest’anno nel restauro della facciata esterna degli edifici situati nei centri storici o nelle zone parzialmente edificate. Il beneficio potrà essere recuperato in dieci anni e riguarda solo gli interventi sulle strutture opache, su balconi o su ornamenti e fregi.

I bonus storici sono stati tutti confermati nel 2020. In particolare, resta la detrazione IRPEF maggiorata al 50% per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, che vede come limite di spesa 96mila euro per ogni unità immobiliare. Sono ammesse le spese per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, di sicurezza, di abbattimento delle barriere architettoniche e di risparmio energetico non qualificato. Anche quest’anno, tra i bonus edilizi vi è il bonus mobili, con la detrazione IRPEF del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+. L’agevolazione da ripartire tra gli aventi diritto in 10 quote annuali, è prevista per tutti quegli interventi di ristrutturazione iniziati dal’1 gennaio 2019.

Per quanto riguarda i lavori che hanno il compito di aumentare il livello di efficienza energetica degli edifici, è possibile utilizzare l’ecobonus. In questo caso, le aliquote variano dal 50% al 75%. La detrazione arriva fino all’80% per gli interventi su parti comuni di edifici condominiali, realizzati nelle zone sismiche 1, 2, 3, finalizzati congiuntamente alla riqualificazione energetica alla riduzione del rischio sismico, se i lavori prevedono il passaggio a una classe di rischio inferiore. Invece, passa all’85% se gli interventi portano a a 2 classi di rischio sismico inferiori.

Il sismabonus, invece, prevede delle detrazioni dal 50 all’85% per la messa in sicurezza statica degli immobili delle abitazioni e degli immobili a destinazione produttiva situati nelle zone ad alta pericolosità sismica.

Infine, tra i bonus edilizi per il 2020 vi è il bonus verde, con detrazione IRPEF del 36% delle spese sostenute per lavori di sistemazione a verde di aree scoperte private, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione, realizzazione pozzi e realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Una novità importante di quest’anno è lo sconto in fattura. Dopo le modifiche apportate dalla legge di Bilancio 2020, vi è la possibilità di richiedere lo sconto per tutti gli interventi di riqualificazione energetica su parti comuni di edifici condominiali di importo pari almeno a 200.000 euro.

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close