Bonus Natale 1000 euro per i lavoratori precari: a chi spetta e come ottenerlo

Bonus Natale 1000 euro

Bonus Natale 1000 euro per i lavoratori precari di alcuni settori duramente colpiti dalle misure anti contagio fissate dal Governo per contenere il Coronavirus. E quindi, alcune categorie di lavoratori, potrebbero ricevere questo bonus una tantum come aiuto in un momento particolarmente delicato in cui il lavoro è totalmente fermo. La misura di sostegno è stata inserita nel Decreto Ristori ed è già stata anche approvata dal Consiglio dei Ministri che ha dato il via libera. Saranno 700mila gli euro stanziati per aiutare i lavoratori precari. Ma a chi spetta, nel dettaglio, il Bonus Natale di 1000 euro? E come richiederlo?

Bonus Natale 1000 euro per i lavoratori precari: a chi spetta

Secondo quanto fissato dal Governo, questo contribuito spetta ai lavoratori precari del turismo, dello spettacolo e del settore termale che sono stati già fortemente colpiti a primavera dalla prima ondata della pandemia. Con la nuova chiusura autunnale di mostre e teatri, di stabilimenti termali e con il turismo in ginocchio ormai da troppi mesi, si è ritenuto opportuno intervenire con una indennità una tantum (ovvero che si può ottenere una sola volta). Una piccola consolazione a fronte di mesi e mesi di lavoro andati perduti, ma al momento è questa la sola misura ipotizzata dal Governo per andare incontro a determinate categoria di lavoratori.

Come riportato nella nota diffusa da Palazzo Chigi, il Bonus Natale 1000 euro è stato ideato “per gli stagionali del turismo, degli stabilimenti termali e dello spettacolo danneggiati dall’emergenza epidemiologica. E ancora, per gli iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo in possesso di determinati requisiti, gli stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali che hanno cessato il rapporto di lavoro involontariamente, gli intermittenti e gli incaricati di vendite a domicilio“.

Bonus Natale 1000 euro per i lavoratori precari: come ottenerlo

Per presentare la domanda di bonus bisogna effettuare l’accesso sul portale dell’Inps, tramite una di queste credenziali: PIN INPS; SPID di livello 2 o superiore; Carta di identità elettronica 3.0 (CIE) oppure la Carta nazionale dei servizi (CNS). Si può richiedere il bonus anche tramite il servizio di Contact Center integrato, telefonando al numero verde 803 164 da rete fissa (gratuitamente) oppure al numero 06 164164 da rete mobile (a pagamento). Una volta effettuato l’accesso dovrete seguire la procedura indicata per fare richiesta ufficiale di indennità. Se siete in difficoltà, l’aiuto di un esperto consulente potrebbe rivelarsi la soluzione ideale per velocizzare i tempi di richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.