Bonus Vacanze 2021, fino al 31 dicembre: come funziona, requisiti e richiesta

bonus vacanze 2021, come funziona

Il Bonus vacanze è stato approvato anche per il 2021. Va però segnalato che deve ancora superare il secondo step, che corrisponde alla decisione del Senato. Ideale per i nuclei familiari, tale agevolazione ha come scopo quello di agevolare il settore turistico, duramente colpito dalla pandemia del Coronavirus. Ma per utilizzare questo incentivo è comunque necessario rispettare i requisiti e le modalità di richiesta, che dovrebbero restare gli stessi. L’unico cambiamento che dovrebbe esserci nel Bonus vacanze 2021, rispetto a quello del 2020, dovrebbe riguardare la durata.

Come funziona il Bonus vacanze 2021: le novità

Ci sono delle importanti novità con l’approvazione del decreto Milleproroghe alla Camera. Ci sono molti dubbi sul futuro delle agevolazioni da quando si è formato il nuovo Governo Draghi. Ciò che si sa è che il Bonus vacanze sarà disponibile fino al 31 dicembre 2021. Gli importi non cambiano, ma vediamo quali sono le novità e, soprattutto, come funziona.

Manca ancora il secondo passaggio, con il via libera del Senato, previsto entro l’1 marzo. In quanto i tempi sono stretti, è probabile che non ci siano altre modifiche nel testo del provvedimento. Ovviamente, fino all’ok decisivo bisogna attendere. Per ora il Bonus è disponibile fino al 30 giugno 2021, ma solo per chi ha fatto la richiesta nel 2020. Se il decreto Milleproroghe dovesse essere confermato, l’incentivo potrà essere utilizzato fino al 31 dicembre 2021. Pertanto, in questo caso, potrà essere usata per tutto l’anno 2021. A quanto pare, le modifiche dovrebbero riguardare solo la durata. Infatti, la scadenza per fare la richiesta resterebbe al 31 dicembre 2020. Per avere altre informazioni, è necessario attendere la conclusione dell’iter di conversione in legge del decreto Milleproroghe.

Come richiedere il Bonus vacanze 2021 e quali sono gli importi

Per richiedere il Bonus è necessario seguire una determinata procedura, rispettando la scadenza. Bisogna innanzitutto scaricare l’app IO e accedervi con Spid o CIE. Per quanto riguarda i requisiti, restano sempre gli stessi, ovvero l’Isee non deve superare i 40mila euro. Tale agevolazione è ideale per le famiglie, composte anche da una sola persona, che decidono di trascorrere la vacanza in una struttura ricettiva italiana che accetta il tax credit vacanze. Chiaramente, i contribuenti devono prima essere certi che la struttura partecipi all’iniziativa. Nel dettaglio, gli importi sono così disponibili: 500 euro per le famiglie con 3 o più persone, 300 euro per i nuclei di due persone e 150 euro per una sola persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.