Decreto Sostegni, bonus e scadenze per richiederli: info utili

Decreto Sostegni, bonus e scadenze per richiederli

Arriva il Decreto Sostegni, il nuovo provvedimento annunciato da Mario Draghi per andare incontro a numerose categorie di lavoratori, colpite da questa incessante pandemia. Da un anno ormai alcuni lavoratori sono costretti infatti a fare i conti con un fatturato in netto calo rispetto al 2019 e con la persistente chiusura dei loro locali e delle aziende. E così ecco che, annunciando un mini lockdown nazionale in vista della festività pasquali (3 che tanto ci riporta a quello di Natale), il Governo annuncia anche nuovi aiuti. Il provvedimento prevede una serie di aiuti per lavori dipendenti e autonomi ma anche precari e stagionali in difficoltà economica. Quali sono i bonus previsti dal Governo? E quale la scadenza da rispettare per fare domanda e vederseli accreditare? Di seguito ecco qualche informazione utile al riguardo.

Decreto Sostegni: a chi spetta e importo

I beneficiari del Decreto Sostegni sono circa 400mila, ovvero quelli che rientravano nella riscossione delle indennità previste dal decreto Ristori (n. 137 del 2020). A questi si aggiungono i lavoratori delle stesse categorie che hanno perso o ridotto il lavoro successivamente al 30 novembre 2020.

Al centro del provvedimento, come anticipato, ci sono i lavoratori stagionali, dello spettacolo e del settore termale: riceveranno un’indennità una tantum per un periodo di tre mesi (da gennaio a marzo) per complessivi 2.400 euro. Ma beneficeranno dei bonus anche i dipendenti a termine di altri settori produttivi, che abbiano cessato o ridotto l’attivita, lavoratori intermittenti (con almeno 30 giornate di lavoro dal 1 gennaio 2019), lavoratori autonomi occasionali senza partita IVA e privi di contratto, iscritti alla Gestione separata.

Decreto Sostegni, quando fare domanda per i bonus

Per tutti i lavoratori precedentemente menzionati, la domanda andrà inviata entro la fine di aprile, almeno stando alle prime indiscrezioni emerse. Ma si attendono ancora le indicazioni operative dell’Inps che fornirà maggiori informazioni al riguardo su come richiedere le indennità previste dal Decreto Sostegni.

Decreto Sostegni, bonus anche per lo sport

Il decreto varato da Mario Draghi ha stanziato 350 milioni anche per la società Sport e Salute del Coni che riconoscerà ai collaboratori di enti, società e associazioni sportive una indennità commisurata ai compensi del 2019 tra i 1.200 e i 3.600 euro. Per queste categorie di lavoratori, le domande per ottenere i bonus andranno fatte tra il 1° e il 15 aprile sulla piattaforma telematica della società Sport e Salute Spa. Tra i punti cardine della nuova manovra, anche il prolungamento della cassa integrazione e il divieto di licenziamento fino a giugno 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.