Cashback è tempo di rimborsi: la data per il premio di giugno

Cashback è tempo di rimborsi: la data per il premio di giugno

E’ tempo di rimborsi per tutti coloro che hanno sfruttato il cashback ovvero la misura introdotta dal Governo guidato da Giuseppe Conte lo scorso dicembre per incentivare gli acquisti tracciabili in un momento molto delicato dal punto di vista dell’economia. Potranno infatti vedersi accreditare una parte delle spese effettuate solo coloro che hanno fatto acquisti pagando con bancomat, carte di credito o apposite applicazioni. E’ questa infatti una misura introdotta dal Governo per contrastare i pagamenti in contanti e di conseguenza l’evasione fiscale: pagando con le carte tutto è tracciabile e il cosiddetto “nero” inesistente.

Il 30 giugno si conclude quindi il primo semestre del cashback e dal primo luglio partiranno quindi i pagamenti da parte della Consap (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici): sarà questo ente a erogare tutti i rimborsi per chi ha partecipato al cashback nel primo semestre del 2021. Ma con quali date avveranno i rimborsi? Ecco tutte le informazioni utili al riguardo.

Cashback è tempo di rimborsi: la data per il premio di giugno

Come anticipato, dal 1° luglio si cominceranno a vedere i primi rimborsi del cashback per coloro che ne hanno usufruito. I pagamenti verranno ultimati entro il prossimo 29 agosto quindi i mesi di luglio e agosto saranno interamente dedicati ai rimborsi del primo semestre del 2021, mentre sarà già partito il secondo semestre che si concluderà il 31 dicembre di quest’anno. Ricordiamo che per poter vedersi rimborsare parte delle spese effettuate con carte di credito o bancomat occorrerà avere rispettato alcune regole.

Cashback: come poterne usufruire

Se non avete sfruttato questo primo semestre del cashback potrete comunque approfittare del secondo. Ricordiamo che per poter vedere il rimborso del 10% delle spese effettuate occorre fare almeno 50 transazioni utilizzando nei negozi fisici (quindi non on line) bancomat, carte di credito oppure pagamento elettronico tramite le varie applicazioni. Per i rimborsi del secondo semestre del cashback saranno conteggiati gli acquisti effettuati a partire dalle ore 00:01 del giorno successivo all’attivazione dei propri metodi di pagamento.

Il rimborso del cashback avverrà attraverso un bonifico, direttamente sul conto corrente che è stato specificato dall’utente in fase di registrazione sull’app IO. Per procedere con la registrazione bisogna essere in possesso dello SPID o della CIE (carta di identità elettronica). Per accumulare transazioni e quindi registrare gli acquisti bisognerà fornire il proprio codice fiscale, gli estremi di una o più carte di credito usate per fare acquisti e il codice Iban del conto dove si vuole che il rimborso venga effettuato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.