Gran Prix di volley: Italia sconfitta dal Brasile 1-3

Prima sconfitta della squadra italiana di volley femminile al Grand Prix. Dopo i successi delle partite precedenti, anche se raggiunti a fatica, ieri la squadra azzurra si è dovuta arrendere di fronte alle campionesse olimpiche che hanno messo in campo la squadra migliore e hanno giocato una partita davvero superba.

L’Italia scende in campo con un sestetto un po’ diverso da quello visto in queste ultime due partite: Rondon, Ortolani, Del Core, Anzanello, Arrighetti, Leonardi, ma l’allenatore Barbolini si affida anche a Costagrande, l’italo-argentina che è una grande schiacciatrice, nei cambi entrano anche Bosetti, Barcellini, Crisanti.

Il primo set è molto equilibrato e le azzurre giocano bene, sono concentrate e riescono ad equilibrarsi con le avversarie. Entrambe le squadre si studiano, ma sono ben attente in campo, tanto che basta un errore da entrambe le parti per avere un piccolo vantaggio. Un set impegnativo e bellissimo, con delle giocate davvero interessanti, ma che vedono il Brasile aggiudicarsi il parziale per 25-23, ma la differenza tra le due squadre è davvero piccola.

Il secondo set è uguale al primo, le due squadre continuano a lottare punto a punto. Per un momento di distrazione e errori da parte delle brasiliane, l’Italia riesce ad avanzare un po’, ma poi c’è il risveglio delle verdeoro che non ci tengono a perdere, volendo chiudere il week end agonistico a punti pieni. Il risultato finale sarà un 26-24 per le azzurre.

Il terzo set è tutt’altra storia, non va bene la difesa, male anche ricezione ed attacco. Le azzurre sembrano deconcentrate e poco reattive e le brasiliane approfittano degli errori azzurri per costruire un bel vantaggio. Il Brasile gioca al meglio e si vede la differenza tra le atlete campionesse olimpiche e il sestetto italiano. A mostrare la superiorità delle ragazze sudamericane anche il risultato finale del terzo set, un secco 25-18 che la dice tutta sullo spettacolo offerto dalle brasiliane.

Il quarto parziale vede l’ingresso in campo di una squadra, quella brasiliana, piena di grinta, determinazione ed esperienza, contro un l’Italia che ha perso il suo smalto e non riesce a rientrare in partita, mancano di continuità e fanno davvero molti errori. Un esempio lo da ancora il risultato, un secco 25-18 che lascia imbattute le verdeoro, ma che provocano alle azzurre la prima sconfitta del torneo. L’Italia scende in classifica e si ferma a 13 punti insieme alla Serbia, avanti a loro Stati Uniti a 14, Russia e Brasile a 18.

Prossimo appuntamento a venerdì a Hong Kong dove le atlete azzurre incontreranno Perù, Stati Uniti e Germania in un altro intensissimo week end del Grand Prix, aspettando il rientro di altre giocatrici quali Lo Bianco, Gioli, Guiggi e Cardullo, mentre per la Piccinini si dovrà aspettare, forse, le finali ad otto.

Teresa Corrado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.