Ancora poker Milan, Pescara ko e rossoneri sorridenti

Con la quarta vittoria consecutiva in Serie A il Milan scaccia, almeno per ora, quella che sembrava poter essere una crisi senza scampo. La squadra di Allegri batte oggi il Pescara e lo fa con un poker anche se la gara non è stata semplice come il risultato potrebbe far pensare. Quattro reti, due autogol ma anche tanta sofferenza per il Milan che alla fine porta però a casa i tre punti quelli utili per risalire in classifica e sperare di avere qualcosa in più da questo campionato. Con la vittoria di oggi il Milan vola al settimo posto in classifica e scaccia i fantasmi di una posizione da retrocessione. Si inizia presto a San Siro con un gol di Nocerino che arriva dopo pochissimi secondi. A facilitare le cose per il Milan ci pensa poi Abbruscato con un’autorete ma Terlizzi accorcia le distanze e per i rossoneri c’è l’incubo di una possibile rimonta da parte dell’Atalanta.

Serie A, Milan-Pescara 4-1

113 anni fa nasceva il Milan e quale modo di festeggiare questa data importante se non quella di mettere in cassaforte una bella vittoria? Il Milan lo fa grazie a Nocerino che apre le danze e ad El Shaarawy che chiude il conto. Il Faraone sempre più capocannoniere di questo campionato e gioiello prezioso per una squadra che non può fare a meno di lui.

Il Milan vince e questa volta anche convince. Il settimo posto è agganciato ma con la Roma vista oggi ci sono possibilità che il Milan possa effettuare presto anche un sorpasso e ad aspirare a qualcosa di più. Il Pescara si presenta come una squadra senza paura ma fa male perchè le tre punte sono un azzardo e infatti il duo Robinho-El Shaarawy sa cosa fare. La pratica Pescara è chiusa adesso si pensa alla prossime.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.