L’addio di Silvio Berlusconi a Jole Santelli: “lascia un vuoto incolmabile nelle nostre anime”

La notizia della morte di Jole Santelli, governatrice della regione Calabria, è arrivata oggi come un fulmine a ciel sereno. Si sapeva che la presidente calabrese fosse malata ma le sue condizioni di salute non sembravano destare preoccupazione negli ultimi giorni. Ne sarebbe dimostrazione il fatto che fino a poche ore prima di rientrare a casa, dove è deceduta, la Santelli avesse svolto regolarmente tutti i suoi compiti. Ed è per questo che oggi la notizia ha sconvolto tutte le persone che la conoscevano e le volevano bene. “Con profonda costernazione apprendo la tragica notizia della prematura scomparsa di Jole Santelli. Nessuna parola è adeguata ad esprimere il mio dolore e quello di tutti noi di Forza Italia“. E’ il commento del presidente Forza Italia, Silvio Berlusconi, alla morte della governatrice della Calabria.

L’ADDIO COMMOSSO DI SILVIO BERLUSCONI A JOLE SANTELLI

Jole lascia davvero un vuoto incolmabile nelle nostre anime. Era un’amica sincera, intelligente, leale, era una donna appassionata, una combattente tenace“, aggiunge.

Berlusconi non può che sottolineare come Jole sia stata sempre al suo fianco anche nei momenti più difficili. E fiero sottolinea che la presidente è stata un esempio di riscatto per la sua Calabria, una terra che ha sempre amato e che amava tanto da mettere in secondo piano la sua malattia. Berlusconi commenta: “Non aveva paura di nulla, neppure della malattia e della sofferenza. Come pochi altri aveva saputo mettere nell’impegno politico generosità, intelligenza, cultura, aveva affrontato senza esitare sfide difficili in Parlamento, al Governo, in Forza Italia, fino all’ultima bella battaglia che l’aveva portata alla presidenza della sua Regione.”

Ai suoi cari, a tutti coloro che l’hanno conosciuta, stimata, amata voglio esprimere il mio cordoglio più sentito e più profondo. Il loro dolore è anche il mio” ha concluso il leader di Forza Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.