Marco Simoncelli morto, Valentino Rossi non si ritira

E’ stato un attimo; Valentino Rossi ha visto morire davanti ai suoi occhi Marco Simoncelli, il piolta che ha sempre considerato un fratello minore. Un attimo per morire, un attimo per lasciare un ricordo indelebile ma anche un’immagine della testa di Vale che difficilmente si cancellerà. Rossi si ritira? Queste le voci delle ultime ore. Rossi ha scritto una lettera per Sic, si diceva ieri. Nulla di tutto questo. Il dottor Rossi continuerà a correre, non si ritira. La morte di Marco Simoncelli ha lasciato sicuramente un grande dolore nel cuore di tutti i piloti che sicuramente si sono chiesti quanto valga la pena di continuare a correre rischiando ogni settimana la vita. Se lo sarà chiesto anche Vale che per ora non molla e non si ritira.

Vale non vuole parlare; per ora preferisce il silenzio. Sta tornando in Italia dalla Malesia sullo stesso aereo su cui viaggia Marco. Stanno tornando insieme mentre qualcuno si diverte a scrivere cose non vere sui vari social network. Come ci dicevamo in precedenza si è diffusa la voce di un ritiro anticipato da parte di Valentino Rossi ma non è così.

“Per quelli che lo chiedono, Vale non sta pensando assolutamente di smettere. Mi dispiace che girino queste notizie false in momenti così. Le speculazioni sull’idea che Valentino avesse pensato di chiudere in anticipo la sua carriera sono false.” Sono queste le parole di uno degli amici che da sempre seguono Vale, Alessio Salucci.

Valentino non ha voluto ancora dire nulla. Preferisce tacere. E forse la scelta del silenzio è quella migliore in questi casi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.