La prova del cuoco, ricette Anna Moroni: farfalle alle mandorle

La ricetta de La prova del cuoco che vi proponiamo oggi, come sempre ideata da Anna Moroni, è davvero particolare. Partiamo dalla categoria, è un primo piatto, una pasta fredda, ma non la classica vista e rivista. Farfalle alle mandorle. Vi piace? Sì, le mandorle in genere si usano per i dolci e per qualche secondo di carne, ma leggete il seguito e vi verrà subito la voglia di scoprire questo nuovo sapore firmato La prova del cuoco.

Le ricette di Anna Moroni sorprendono sempre, non sempre sono pratiche perché lei preferisce giustamente fare tutto in casa. In realtà il tempo è sempre pochino e le scorciatoie sono spesso apprezzate. La Moroni suggerisce di preparare le farfalline in casa, noi magari compriamo quelle comode già pronte in busta sigillata. Vediamo di cosa abbiamo bisogno.

La prova del cuoco, le altre ricette di Anna Moroni

Farfalle alle mandorle

Ingredienti per la pasta fresca

2 uova, 200 gr di farina

Ingredienti per la salsa

50 gr di mandorle sbucciate, un piccolo spicchio di aglio, 60 gr di formaggio (provolone piccante o altro), olio, sale, pepe.

Preparazione

Se vogliamo preparare la pasta fresca mescoliamo le uova con la farina, impastiamo bene e lasciamo riposare. Dopo un po’ riprendiamo la pasta e tiriamo la sfoglia, tagliamo tante strisce, tagliamo della lunghezza tipica delle farfalle e formiamo la pasta pizzicando il centro di ogni farfallina.

Prepariamo in una pentola l’acqua per cuocere la pasta.

Nel frattempo prepariamo la salsa. Tritiamo, magari nel mortaio, l’aglio sbucciato con le mandorle. Frantumiamo bene e uniamo 4 cucchiai di olio a filo, il formaggio grattugiato e aggiungiamo un pochino di sale e il pepe e mescoliamo.

Caliamo la pasta nell’acqua e prendiamo due cucchiai d’acqua di cottura e li versiamo nella salsa. Amalgamiamo bene. La pasta è cotta, la condiamo con la salsa pronta aggiungendo alcune mandorle intere.

 

2 responses to “La prova del cuoco, ricette Anna Moroni: farfalle alle mandorle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.