La prova del cuoco, ricetta polenta con ragù al prosciutto

Polenta con stracchino e ragù al prosciutto, questa la gustosissima ricetta che Anna Moroni sabato scorso a La prova del cuoco ha preparato per il piacere del pubblico. Le ricette de La prova del cuoco ed in particolare quelle di Anna Moroni sono ta le più copiate da chi segue le ricette in tv. Siamo certi che la polenta con stracchino e ragù al prosciutto sarà un successo perché quando la servirete sembrerà di portare in tavola la classica lasagna ma il gusto sarà una vera sorpresa per tutti. Dedichiamoci subito alla preparazione dopo avere elencato gli ingredienti necessari.

La prova del cuoco, le altre ricette di Anna Moroni

Polenta con stracchino e ragù al prosciutto

Ingredienti

200 gr di farina gialla, 1 litro di acqua, 100 gr di grana padano grattugiato e 250 gr di stracchino.

Ingredienti per il ragù

50 gr di grasso di prosciutto, 500 gr di pomodori, 1 carota, 1 costa di sedano, 1 cipolla, foglie di basilico, prezzemolo, olio, sale e pepe.

Preparazione polenta

Anna Moroni svela i segreti per fare un’ottima polenta partendo dalla necessità di mettere a scaldare l’acqua e solo quando è calda ma non bollente si versa la farina a pioggia. Si fa cuocere mescolando per circa 40 minuti, poi si stende sul tagliere e si lascia raffreddare.

Intanto, tagliamo il sedano, la cipolla e la carota a pezzetti e facciamo rosolare tutto, aggiungiamo poi il prosciutto tagliato a pezzi, i pomodori tagliati, l’olio, il sale e il pepe. Uniamo anche un pochino di prezzemolo tritato e le foglie di basilico. Lasciamo cuocere per 30  minuti e frulliamo nel passino.

Ormai la polenta è fredda e la tagliamo a striscioline. In una teglia da forno mettiamo un po’ di ragù e il grana grattugiato, uno strato di polenta, poi il ragù, lo stracchino e il grana e proseguiamo con un altro strato concludendo con ragù, stracchino e formaggio. Mettiamo in forno a 190° per 20 minuti.

One response to “La prova del cuoco, ricetta polenta con ragù al prosciutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.