Coma vanno lavati i fiori di zucca, tutti i passaggi per cucinarli e congelarli

Inizia il periodo dei fiori di zucca, meravigliosi, profumati e ottimi per la preparazione di pasta, pizza e frittelle. Ma come si puliscono bene i fiori di zucca? Vediamo tutti i passaggi per pulire bene i fiori di zucca. Una volta fatto il pieno nel frigo dei fiori prendeteli e togliete con le mani o con un piccolo coltello, tutte le escrescenze quelle più spinose che sono attaccate ad esso. Togliete il gambo per intero o se volete anche a metà e cucinatelo come meglio credete. Pulendolo in questo modo potete fare una pastella con acqua e farina e friggerlo. Un secondo passaggio se avete intenzione di usarlo come condimento della pasta dovete aprire i vostri fiori di zucca.

Attenzione però a non romperli e tagliateli a listelli, se la ricetta prevede di aggiungerlo ai vostri spaghetti con pancetta. Ricordate di eliminare il pistillo sempre con molta delicatezza. L’ultimo passaggio e sciacquarli con delicatezza con acqua e farli asciugare sempre prima di cucinarli. Se ne avete acquistati tanti allora dopo averli fatti asciugare potete congelarli e tenerli a portata di mano appena servono.

Leggi qui la dieta due 7 limoni 

All’occorrenza è sempre utile averli congelati. O una visita improvvisa o una pizza da sfornare e non sapete cosa mettere sopra i fiori di zucca si prestano per ogni occasione. Vogliamo allora dirvi anche quali sono le proprietà dei fiori di zucca in modo da conoscere meglio quello che mangiamo. E’ una verdura molto semplice, i fiori di zucca sono composti da acqua e sono una buona fonte di vitamina A, C, B1, B2, B3, B9, ferro, calcio magnesio, fosforo e potassio. Inoltre favoriscono la formazione di globuli bianchi e sono molto indicati nell’alimentazione dei bambini. Inoltre se non lo sapevate difendono l’organismo dalle infezioni e dagli attacchi esterni; proteggono da alcuni problemi della vista come la cataratta. Insomma semplici da cucinare, da lavare ma contengono mille proprietà che fanno solo bene al nostro corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.