Prova dello stecchino per le torte, come farla in modo perfetto

In ogni ricetta per preparare una torta dopo la cottura troviamo sempre il consiglio della prova stecchino, ma come si fa la prova stecchino? E’ il vecchio trucco della nonna ma lo utilizzano davvero tutti, è il metodo più semplice per non sbagliare il tempo di cottura, soprattutto delle torte. Al di là se la ricetta sia quella giusta, il dolce venga buonissimo o meno non c’è cosa peggiore di una torta troppo cotta e quindi tanto asciutta o di una torta cruda. Quindi verificare il tempo esatto di cottura, il momento in cui possiamo tirarla fuori dal forno è molto importante. Il test dello stecchino vale anche per alcune pietanze salate: l’avete mai fatto per il polpettone? Lo stecchino di legno deve essere abbastanza lungo da arrivare fino in fondo alla teglia e va infilato al centro della torta o altro.

COME CONTROLLARE LA COTTURA DELLA TORTA E ALTRI DOLCI

Quindi stecchino di legno infilato al centro della torta fino ad arrivare nella parte bassa, tiriamo fuori e osserviamo lo stecchino. Deve riemergere del tutto pulito, senza residui. Se è così vuol dire che la torta è pronta, che possiamo spegnere il forno e nella maggior parte dei casi sfornare. Ci sono dei dolci, per esempio la pastiera, che spesso necessitano di restare ancora in forno, anche se spento, e con lo sportello aperto, questo per fare asciugare meglio dolce. 

Se invece la prova stecchino rivela ancora residui sul legno vuol dire l’impasto è ancora umido e la cottura non è terminata, dobbiamo attendere qualche altro minuto senza distrarci troppo e poi fare un’altra prova fino alla cottura completa. Se in casa non abbiamo uno stecchino di legno appuntito possiamo utilizzare quello di ferro o uno stuzzicadenti lungo o magari anche uno spaghetto. Si procede sempre allo stesso modo per rilevare l’umidità.

E’ importante non fare mai la prova stecchino nei primi 15 minuti di cottura di un dolce che abbia bisogno di lievitazione, a meno che si tratti di dolci piccoli o monoporzione che necessitano di un tempo inferiore di cottura. Non dobbiamo fare bloccare la lievitazione, cosa che accade se apriamo troppo presto il forno. Un trucchetto è quello di usare uno stecchino caldo, così saremo certi del risultato; basta metterlo in forno un paio di minuti prima del test. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.