Come usare il crescione in cucina tra salse e abbinamenti

pianta benefica

Il crescione è una pianta molto nota che possiede molteplici proprietà benefiche per la salute e si può utilizzare per preparare golosi piatti in cucina. Innanzitutto, il crescione contiene: vitamina C, vitamina B2 e vitamina E. Non dobbiamo però dimenticare pure i sali minerali come: ferro, fosforo, calcio, rame, manganese, zinco e iodio. In che cosa aiuta, in particolare, l’assunzione di crescione? Questa pianta è utile per combattere la ritenzione idrica, l’ipertensione, per disintossicarsi dai fumi e dallo smog, per depurare fegato ed intestino. Ma passiamo adesso a vedere come possiamo utilizzare il crescione in cucina perché oltre ad essere mangiato da solo può essere un ingrediente di tante buone ricette.

Il crescione si usa anche in cucina: impossibile non amare la salsa per i condimenti

Per chi non ha mai provato il crescione in cucina deve sicuramente essere informato che il crescione è un ingrediente piccante e gradevolmente acido. Anche per questo motivo in molti utilizzano questa pianta per condire i piatti. A proposito di condimenti con il crescione, sicuramente bisogna citare la salsa. Questa ricetta viene preparata in particolar modo nei paesi anglosassoni dove viene ritenuta una vera e propria ricetta della tradizione. Oltre al crescione bisogna però unire altri ingredienti: maionese, senape e aceto di vino. La salsa viene utilizzata per condire soprattutto le insalate ma non fanno eccezione nemmeno i piatti freschi.

Abbinare il crescione nei piatti in cucina: come possiamo utilizzarlo

Il crescione si può utilizzare semplicemente per accompagnare degli altri ingredienti per dare al gusto un valore aggiunto e decisamente particolare. Si può aggiungere questo alimento a insalate e verdure. In molti utilizzano il crescione persino nella pasta ed è un ottimo ingrediente anche per rendere più gustoso un panino imbottito. Se si è amanti dei formaggi, per esempio, il crescione è assolutamente perfetto per impreziosire un bel tagliere. Ovviamente si può anche cucinare, l’ideale è quello di aggiungere il crescione cotto nelle zuppe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.