Tutti pazzi per i cubotti alla ricotta di Marco Bianchi

Marco Bianchi è un amatissimo food blogger ma anche un food mentor, come si definisce lui stesso nei libri di ricette e di consigli per la cucina che scrive! Perchè le sue non sono solo ricette buone e semplici da preparare ma sono ricette che danno il sorriso, oltre a essere salutari. E nelle ultime ore sui social Marco ha condiviso una ricetta che va a ruba. Si tratta della ricetta dei cubotti alla ricotta. Una ricetta semplicissima che è davvero andata a ruba.

Non ci resta quindi che prendere appunti per preparare anche noi in casa la ricetta dei cubotti di ricotta con le gocce di cioccolato.

LA RICETTA DEI CUBOTTI ALLA RICOTTA DI MARCO BIANCHI

Iniziamo con la lista degli ingredienti, pochi e semplici, per questa ricetta: 500g di ricotta, 15g di fecola di patate, 40g di zucchero a velo, 50g di gocce di cioccolato

Mescolare per bene la ricotta con lo zucchero a velo, la fecola di patate. Uniamo anche le gocce di cioccolato; cuocere a 200 gradi forno ventilato fino a doratura (circa 30/40 minuti).

Precisazioni: ovviamente l’altezza dipende dalla teglia che usiamo, più è piccola, più saranno alti. Se ne usiamo una più grande ovviamente, avremo dei cubotti meno alti. Altra considerazione: meglio usare una teglia rettangolare in modo da avere tutti cubotti facili da tagliare con il coltello.

Se usiamo della ricotta senza lattosio e delle gocce di cioccolato la nostra sarà anche una ricetta senza lattosio perfetta per chi ha questo genere di intolleranza.

QUI I CONSIGLI ANTI SPRECO DI MARCO BIANCHI

Vi ricordiamo tra l’altro che Marco Bianchi al momento è in tv per Buongiorno Benessere e potrete seguirlo anche a E’ sempre mezzogiorno con le sue nuove ricette. In una delle ultime puntate di cui è stato protagonista, ha preparato la ricetta del dado da fare in casa che vi riproponiamo.

Che ne dite dei consigli di Marco Bianchi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.