Marco Bianchi a Oggi è un altro giorno per non sprecare bucce e gambi

Marco Bianchi in collegamento con Oggi è un altro giorno accoglie il pubblico nella sua cucina e consiglia come evitare gli sprechi, come utilizzare bucce e gambi delle verdure. Con grande competenza e semplicità come sempre Marco Bianchi consiglia cose che appaiono note a tutti ma in realtà quanti non buttano via le bucce delle patate e delle zucche o i gambi delle verdure? In studio c’è anche Roberta Capua, la cucina è una sua grande passione e anche lei cerca di evitare gli sprechi, per esempio utilizza gli scarti dei finocchi, li cuoce e li frulla, aggiunge mandorle, olio e altro ed ecco un piatto buonissimo. Uno dei grandi temi dei nostri giorni è quello dello spreco alimentare. Un tempo le nonne ci insegnavano come non buttare via il cibo, niente. Oggi invece è tutto più veloce e forse c’è anche meno voglia nel fare attenzione a tutto questo.

I CONSIGLI DI MARCO BIANCHI PER MANGIARE BUCCE E GAMBI

Se è ovvio che mangiamo le cimette di cavoli, broccoli o altro, è anche vero che possiamo mangiare anche i gambi. Li cuociamo in acqua, scoliamo e frulliamo e possiamo servire questa vellutata a cui aggiungiamo un filo di olio e un po’ di crostini sbriciolati. E’ la prima economicissima ricetta di Marco Bianchi a Oggi è un altro giorno ma i consigli da seguire sono tanti. 

Altra idea è utilizzare la buccia delle verdure che scartiamo sempre. Per esempio la buccia della zucca, soprattutto la zucca mantovana che si può cuocere al forno ed è commestibile. Lo stesso possiamo fare con le carote al forno.

Quando cuociamo le verdure non buttiamo mai l’acqua che può essere un fondo di cottura per il cous cosu o anche un brodo vegetale se addizionato con qualche aroma in più. Anche le patate, magari le novelle: “consumiamo la buccia, la scienza ci consiglia di utilizzare più fibra perché è un acceleratore per il nostro sistema immunitario”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.