La prova del cuoco ricette dolci, triangoli di frappe farciti fatti da Natalia Cattellani

Alle ricette La prova del cuoco di oggi 27 febbraio 2017 aggiungiamo la ricetta dolce dei triangoli di frappe farciti, la ricetta dolce di oggi di Natalia Cattellani. E’ vero, siamo tutti un po’ stanchi di queste ricette di Carnevale ma questi triangoli farciti anche con la Nutella sono da provare. Con questa ricetta dolce di oggi della Cattellani la Clerici chiude le ricette di Carnevale e chiude con gran golosità. Domani è martedì grasso e sarebbe quindi inutile ancora altre ricette dolci per questa festa. Intanto, scopriamo tutta la ricetta di oggi per gare questi triangoli di frappe farciti. Ecco gli ingredienti, la preparazione e i consigli di Natalia Cattellani da La prova del cuoco di oggi.

Altre ricette La prova del cuoco oggi, clicca qui

Triangoli di frappe farciti

Ingredienti: 200 g di farina 0, 20 g di zucchero a velo, 20 g di rum, 1 uovo, 30 g di burro, 200 g di Nutella, 3 cucchiai di nocciole tostate, 100 g di ricotta, 30 g di zucchero a velo, zucchero a velo per spolverare, olio di semi di arachide per friggere

Preparazione: nel frullatore mettiamo uova, zucchero a velo e burro, mescoliamo e aggiungiamo rum o altro liquore e la farina in più tempi, mescoliamo e il panetto lo facciamo riposare nella pellicola in frigo.

Tritiamo le nocciole in modo grossolano. In una ciotola mettiamo ricotta e zucchero a velo, amalgamiamo. Stendiamo la sfoglia sottile con la nonna papera, ritagliamo delle strisce che farciamo dal lato più corto con il ripieno di ricotta a cui aggiungiamo la granella di nocciole. Tirando un lembo dall’angolo della striscetta di impasto copriamo il ripieno e otteniamo un triangolo, pieghiamo ancora il tutto fino a terminare la striscetta e avremo un triangolo a più strati dopo tre giri.

Possiamo farcire anche con la Nutella a cui aggiungiamo granella di nocciole. Friggiamo in abbondante olio di semi ben caldo e adagiamo poi su carta da cucina. Possiamo anche cuocere al forno, a 200° C per 10 minuti. Completiamo con lo zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.