Natalia Cattelani insegna come decorare la Cream Tart anche per Carnevale, ricette La prova del cuoco (Foto)

Per le ricette di Carnevale sarà perfetta anche una deliziosa cream tart di Natalia Cattelani. A La prova del cuoco oggi 18 febbraio 2020 la dolce maestra in cucina esperta in dolci ha mostrato come si fa una decorazione per la cream tart. E’ la torta che da qualche anno fa impazzire a tutti e chi la adora cerca di renderla bellissima ma non è del tutto semplice. Dalle cucine La prova del cuoco la decorazione con la crema al mascarpone ma possiamo anche sceglierne un’altra, l’importante è fare dei ciuffi di crema perfetti. Più di tutto la cosa fondamentale è disporre biscotti, caramelle, fiori e altre decorazioni in modo delizioso per ottenere un effetto che stupisce. Ecco i consigli semplici di oggi di Natalia Cattelani per le ricette La prova del cuoco.

COME DECORARE LA CREAM TART DI NATALIA CATTELANI – RICETTE LA PROVA DEL CUOCO OGGI 18 FEBBRAIO 2020

Ingredienti per la decorazione delle torte: 600 g di mascarpone, 500 ml di panna, 120 g di zucchero a velo, macaron colorati, confetti colorati e codine colorate, wafer ricoperti di cioccolato nero, wafer ricoperti di cioccolato bianco

Preparazione: nella ciotola versiamo il mascarpone e lo zucchero a velo, mescoliamo e aggiungiamo anche la panna, mescoliamo ancora. Versiamo il composto ottenuto nel sac a poche. 

Natalia Cattelani propone di usare come base della cream tart anche il pan di Spagna se non vogliamo la base ufficiale fatta o possiamo usare anche la classica pasta frolla. In base alle occasioni possiamo ritagliare numeri, lettere, cuori, cerchi e poi dopo la cottura della base procedere alla decorazione.

Aiutandoci con la sac a poche creiamo dei ciuffi bellissimi sul primo strato, l’importante è che siano perfetti quello esterni e visibili. Adagiamo sopra l’altro strato e adesso dobbiamo fare solo ciuffi di crema perfetti. Natalia per Carnevale ha portato confetti colorati, caramelle, marshamallow e poi anche macaron, biscotti e fiori ma va benissimo anche la frutta fresca, soprattutto i frutti di bosco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.