La ricetta delle reginelle, i dolcetti di Giusina

Ancora un’altra ricetta di Giusina in cucina ed è la ricetta delle reginelle dolci, dei golosi biscotti palermitani che possiamo preparare e gustare ogni volta che vogliamo, dalla colazione alla merenda e in ogni altro momento della giornata. Le reginelle di Giusina possiamo conservarle per più giorni e saranno sempre ottime come il primo giorno. Il gusto del sesamo rende i dolci biscotti di Giusina una vera delizia. Sono biscotti della tradizione palermitana, una preparazione semplice, dolci con cui potrete stupire tutti, una vera coccola da provare. Il consiglio è di conservarli poi in una scatola di latta. Ecco la ricetta di Giusina in cucina per fare i biscotti reginelle e non perdete le altre ricette della maestra in cucina palermitana.

LA RICETTA DI GIUSINA PER FARE LE REGINELLE DOLCI 

Ingredienti: 250 g di farina 00, 80 g di zucchero, 80 g di strutto, 30 g di latte, 1 uovo, 3 g di ammoniaca per dolci, 1 bustina di vanillina, essenza di arancia, sesamo tostato e sale

Preparazione: versiamo la farina e lo strutto nella ciotola e impastiamo con una mano, dobbiamo ottenere un composto sabbioso. Aggiungiamo l’uovo, lo zucchero, la vanillina, anche l’ammoniaca per i dolci e il latte. Non dimentichiamo il pizzico di sale, impastiamo il tutto e avvolgiamo l’impasto nella pellicola. Mettiamo in frigo per 1 ora. 

Abbiamo una frolla facile da lavorare. Togliamo dal frigo e con i pezzetti di impasto otteniamo dei rettangoli con gli angoli arrotondati. Ricordiamo che nel forno lieviteranno. Giusina li preferisce grossi. 
Versiamo il sesamo tostato nella ciotola e aggiungiamo un pochino di acqua. Passiamo ogni biscotto nel sesamo. Disponiamo nella teglia foderata con la carta forno, ben distanziati. Mettiamo in forno a 180 gradi statico per 20 – 30 minuti. Possiamo comprare il sesamo già tostato o tostarlo noi in padella, sarà davvero semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.