Luca Montersino: la ricetta della pasta bignè, seconda lezione per E’ sempre mezzogiorno (Foto)

Dopo il pan di Spagna di Luca Montersino oggi 9 ottobre 2020 la ricetta della pasta bignè dalle ricette E’ sempre mezzogiorno. Seconda lezione per il maestro Luca Montersino che ci regala la ricetta per bignè perfetti ma non solo perché con la pasta bignè possiamo fare tanti dolci. Tantissimi i consigli dalla cucina di E’ sempre mezzogiorno con Montersino che va ben oltre una semplice ricetta ma ci svela tutti i segreti per un risultato perfetto. La cottura e l’impasto dono fondamentali e scommettiamo che nessuno a casa prepara la pasta bignè e i bignè come ha mostrato oggi Luca Montersino per le ricette dolci di E’ sempre mezzogiorno.

LA RICETTA DELLA PASTA BIGNE’ DI LUCA MONTERSINO – RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO 

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: versiamo il latte e l’acqua nella pentola, ma se non vogliamo usare il latte sostituiamo tutto con l’acqua. Scaldiamo il liquido e aggiungiamo il burro, sale e zucchero. Quando bolle versiamo la farina tutta in un colpo, mescoliamo subito e possiamo abbassare la fiamma. La cottura non va a tempo ma a risultato. Continuiamo a mescolare fino a quando l’impasto si stacca dalle pareti della pentola. Versiamo adesso l’impasto nella planetaria e poco alla volta aggiungiamo le uova, non è necessario fare raffreddare prima il composto, invece dobbiamo versare a filo le uova intera sbattute. Attenzione al peso delle uova, si seguono i grammi precisi. Emulsioniamo lavorando con la planetaria ma è ovvio che possiamo farlo anche a mano con un po’ di fatica se non abbiamo la planetaria. Dobbiamo avere un risultato di una crema pasticcera lenta, se cola dal cucchiaio formando un triangolo è perfetta, altrimenti aggiungiamo altro uovo.

Mai usare la carta forno sulla teglia o ungere troppo la teglia. Serve un tappetino di silicone microforato o pochissimo grasso sulla teglia dove cuociamo i bignè. Creiamo adesso i bignè grossi come una noce, ovviamente usiamo la sacca da pasticceria o un sacchettino di plastica per alimenti. Possiamo dare la forma allungata, tonda o fare dei cerchi, avremo tutti dolci diversi.

Mettiamo in forno al massimo della temperatura e dopo 10 secondi spegniamo il forno e facciamo cuocere 15 minuti a forno spento, quando il forno arriva a 150-170 gradi facciamo cuocere altri 10 minuti a forno acceso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.