La ricetta della torta di zucca di Anna Moroni da Ricette all’Italiana

Non poteva mancare una ricetta a base di zucca dalla cucina di Anna Moroni. Ed ecco che nella puntata di oggi, 4 novembre 2020, di Ricette all’italiana, la cuoca casalinga ci ha deliziato con una super ricetta a base di zucca. Cosa prepara oggi? Ecco la ricetta della torta di zucca! Una ricetta molto semplice che arriva dopo il primo piatto a base di pesce. Continua infatti il viaggio in Puglia e oggi un omaggio a Gallipoli da parte di Anna Moroni con la ricetta dei paccheri con ricciola e vongole su base di cime di rapa.

Ma torniamo alla ricetta della torta di zucca di Anna Moroni.

LA RICETTA DELLA TORTA DI ZUCCA DI ANNA MORONI

Iniziamo con la lista di ingredienti: 500 g zucca, 2 uova, 100 g farina 00, 200 g farina di mandorle, 50 g uvetta, buccia di 1 limone, cannella, burro, zucchero a velo, sale

Come avrete capito non si tratta di una ricetta salata ma di un dolce. Vediamo quindi come si prepara questa torta dolce alla zucca di Anna Moroni.

Per prima cosa prendiamo la nostra zucca, togliamo la buccia e tagliamo a pezzetti. La facciamo cuocere quindi in un tegame con una noce di burro e con dell’acqua, copriamo con il coperchio. Ci potrebbero volere una decina di minuti; una volta che ci rendiamo conto che la zucca è morbida, la passiamo nel mixer e frulliamo per bene il tutto.

 In una ciotola mettiamo le uova intere con lo zucchero. Uniamo la purea di zucca e mescoliamo con un cucchiaio. Andiamo avanti nella preparazione della torta alla zucca di Anna Moroni, incorporando nel composto anche la farina di mandorle, la farina 00, la scorza grattugiata del limone, la cannella in polvere e l’uvetta precedentemente ammollata. E adesso procediamo mescolando per bene.

Trasferiamo l’impasto in una teglia imburrata ed infarinata, o coperta con carta forno, e cuociamo in forno caldo e statico a 180° per 40 minuti. La nostra torta di zucca tipica dell’autunno è servita. Che ne dite? Una vera delizia dalla cucina di Anna Moroni, assolutamente da replicare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.