La ricetta dei dorayaki di Hiro Shoda: E’ sempre mezzogiorno

La ricetta di Hiro Shoda dei dorayaki per E' sempre mezzogiorno oggi 24 novembre 2020

La ricetta dei dorayaki di Hiro Shoda è il dolce E’ sempre mezzogirono di oggi 24 novembre 2020, la ricetta perfetta per la colazione e per la merenda. La pastella da preparare è davvero molto semplice seguendo i vari consigli. Hiro Shoda utilizza il lievito in polvere ma è il lievito di birra disidratato non il lievito istantaneo. Facciamo infatti riposare l’impasto dei dorayaki di E’ sempre mezzogiorno e cuociamo in padella con attenzione, non li facciamo troppo grandi, farciamo con la golosità che preferiamo, magari anche con la Nutella. Non perdete questa e le altre ricette di oggi di Antonella Clerici, non solo i dolci giapponesi di Hiro Shoda ma anche i pizzicotti di Buzzi, la tasca di pizza di Fulvio Marino, il pasticcio di pollo e patate di zia Cri e gli gnocchi alla romana di Gian Piero Fava. Ecco la ricetta dei dorayaki di oggi. 

LA RICETTA DI HIRO SHODA DEI DORAYAKI PER LE RICETTE DOLCI E’ SEMPRE MEZZOGIORNO

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: nella ciotola lavoriamo le uova con lo zucchero, lavoriamo con la frusta e otteniamo un composto liscio. Uniamo adesso il mirin ma va bene anche un vino dolce. Mescoliamo e aggiungiamo il latte sempre mescolando con la frusta a mano. Adesso uniamo tutta la farina con il lievito in polvere vanigliato setacciati. Mescoliamo e facciamo riposare 20 minuti. Dobbiamo ottenere un composto abbastanza denso.

Scaldiamo la padella antiaderente che ungiamo leggermente e versiamo un po’ di composto creando i dorayaki che cuociamo sui due lati. Farciamo i dorayaki con la nutella, con la marmellata o ciò che vogliamo. 
La colazione o la merenda è pronta, una vera delizia per grandi e bambini con i consigli dello chef giapponese reso noto al pubblico da Antonella Clerici. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.