Paste di mandorla, le Ricette all’italiana dolci di Paolo Caridi

Paste di mandorla, fior di mandorla, in Calabria e Sicilia ma un po’ in tutta Italia si preparano questi dolci senza glutine. Come si preparano le paste di mandorla? A Ricette all’italiana il pasticcere calabrese Paolo Caridi suggerisce la sua ricetta, però non è molto preciso con gli ingredienti e ci siamo permessi di aggiungere la quantità degli albumi, che in realtà servono per idratare l’impasto, quindi è semplice capire se la quantità è quella giusta. Per il Natale possono essere i dolcetti giusti per grandi e bambini, anche perché si conservano a lungo. Ovviamente facciamo raffreddare bene le paste di mandorle prima di gustarle. 

RICETTE ALL’ITALIANA DOLCI – LA RICETTA DELLE PASTE DI MANDORLA

Ingredienti: 250 g di mandorle, 200 g di zucchero, pasta di arancio (che non è altro che una parte di buccia di arancia e una parte di zucchero lasciata andare sul fuoco fino a renderla omogenea, cremosa), 2 albumi piccoli – Inoltre zucchero a velo e zucchero semolato per completare

Preparazione: se non abbiamo la farina di mandorle possiamo ottenerla semplicemente frullando le mandorle ma senza scaldarle, quindi senza frullarle troppo e di continuo. Versiamo nella ciotola e aggiungiamo lo zucchero, mescoliamo e aggiungiamo la pasta di arancio che Caridi spiega come si ottiene se non vogliamo comprarla già pronta. Amalgamiamo bene il tutto.

Adesso uniamo anche gli albumi e completiamo l’impasto di questi dolcetti alle mandorle. L’albume serve per idratare. 

Bagniamo le mani con un po’ di acqua e facciamo delle polpettine dolci che passiamo nello zucchero semolato oppure nello zucchero a velo, come preferiamo. Adagiamo sulla teglia i dolcetti alle mandorle e mettiamo in forno a 180 – 190 gradi per 8 – 10 minuti. Se vogliamo aggiungere mandorle, chicchi di caffè, granella di pistacchio o altro lo facciamo prima di mettere i dolcetti in forno. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.