Il panettone gelato di Massimiliano Scotti, il dolce di Natale sempre senza gelatiera

Il panettone gelato di Massimiliano Scotti, ancora una ricetta per fare un gelato senza gelatiera e nella cucina di E’ sempre mezzogiorno ogni volta c’è lo stupore di Antonella Clerici mentre assaggia il nuovo gelato. Le ricette di Natale diventano ancora più golose, Max Scotti aggiunge la ricetta del gelato al gusto panettone. Niente di così strano, magari basta aggiungere degli aromi e invece c’è dentro anche il lievito madre, c’è tra gli ingredienti la farina e non solo. Pensavamo a un panettone farcito con il gelato e invece Scotti per le feste di Natale propone un dessert al cucchiaio, un nuovo gelato. Possiamo prepararlo semplicemente nella teglia e servire nel modo più tradizionale oppure creare delle palline di gelato. Non perdete questa e le altre ricette E’ sempre mezzogiorno per le feste di Natale.

LE RICETTE DI NATALE DI E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DEL PANETTONE GELATO

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso 

Preparazione: montiamo la panna con il latte condensato e abbiamo la base del gelato. Uniamo i sapori quindi aggiungiamo mentre continuiamo a montare il tuorlo con un po’ di acqua calda. Aggiungiamo il lievito madre e la farina, completiamo l’impasto e abbiamo la base del gelato gusto panettone. Uniamo scorza di arancia candita e uvetta, vaniglia e miele, mescoliamo e versiamo nella teglia che va nel congelatore per 4 ore.

Max ha tenuto da parte un po’ di composto, non l’ha messo nel freezer. Questo lo versiamo nelle semisfere di silicone e mettiamo ugualmente nel congelatore. Abbiamo così le semisfere che poi unite formano le palline e possiamo servire con la salsa al cioccolato, ribes e foglie di vischio per decorare.  Questa volta sono necessari di certo più ingredienti per preparare il gelato panettone di Max Scotti ma tutto è sempre molto semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.