Tiramisù di zia Cri, la ricetta dolce di oggi per E’ sempre mezzogiorno

La ricetta del tiramisù di zia Cri per le ricette dolci E’ sempre mezzogiorno di oggi 22 dicembre 2020. E’ il dolce facile e veloce e senza cottura che possiamo preparare tutti ma zia Cri da un’idea furba per pastorizzare le uova, i tuorli. Con la ricetta del tiramisù E’ sempre mezzogiorno cuociamo lo zucchero con l’acqua e versiamo a filo nei tuorli da montare, sarà così tutto più semplice in cucina e anche sicuro. Ospite di Antonella Clerici mentre zia Cri prepara il tiramisù in coppa è la dolce Cristina D’Avena. La cantante adora il tiramisù ma pensa di non essere brava in cucina. Scommettiamo che con le ricette E’ sempre mezzogiorno di zia Cri anche lei riuscirà a preparare un ottimi tiramisù. Davvero semplice la ricetta del tiramisù di oggi ma chissà a quanti piace l’idea di aggiungere la panna al mascarpone. 

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DEL TIRAMISU’ DI ZIA CRI

Ingredienti: 500 g di mascarpone, 5 tuorli, 150 g di zucchero, 50 g di acqua, 250 g di panna fresca, savoiardi, 1 l di caffè, 

Per decorare: cacao, chicchi di caffè passati nella polvere d’oro e ricci di cioccolato

Preparazione: cuociamo lo zucchero con un po’ di acqua (50 g) e poi lo versiamo nei tuorli, in questo modo evitiamo il problema delle uova crude. 
Quindi nella ciotola versiamo i tuorli e a filo aggiungiamo lo zucchero sciolto con l’acqua bollente, è importante montare mentre versiamo lo zucchero a caldo.

In un’altra ciotola montiamo leggermente il mascarpone con la panna. Uniamo i due composti e mescoliamo. Possiamo lavorare il tutto con la planetaria o con la frusta elettrica o a mano. Abbiamo la golosa crema già pronta.

Passiamo i savoiardi nella ciotola in cui abbiamo versato il caffè. Disponiamo nella coppa o nel contenitore scelto il primo strato di crema, aggiungiamo lo strato di savoiardi inzuppati nel caffè. Ancora uno strato di crema e ancora savoiardi e crema. Completiamo con il cacao amaro in polvere, cuffi di panna montata sui cui adagiamo  i chicchi di caffè che potremmo passare nella polvere d’oro. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.