Frittelle di mele di Barbara De Nigris e sua figlia, la ricetta di Natale per E’ sempre mezzogiorno

Nella cucina di E’ sempre mezzogiorno oggi 24 dicembre 2020 ci sono Barbara De Nigiris e la sua bellissima figlia, pronte per la ricetta delle frittelle di mele. Una ricetta di Natale dolce ma non solo una ricetta di Natale, le frittelle di mele sono buonissime sempre. Abiti natalizi per tutti oggi e la dolcezza è di casa. Aggiungiamo alle ricette dolci di Natale la ricetta delle frittelle di mele di Barbara De Nigris e sua figlia. In più una golosa salsa alla vaniglia, tutto semplice da fare con tanto profumo di cannella. Ecco la super ricetta di Natale per tutti i bambini e i golosi, la ricetta della frittelle di mele di oggi di E’ sempre mezzogiorno. 

RICETTE DI NATALE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DELLE FRITTELLE DI MELE DI BARBARA DE NIGRIS

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: sbucciamo le mele e togliamo il torsolo, tagliamo a fette e abbiamo così delle ciambelline di mela. Bagniamo bene con il succo di limone e un bel po’ di cannella in polvere. 

Separiamo le uova e nel rosso aggiungiamo farina, mescoliamo e uniamo latte e rum, mescoliamo bene il tutto, non aggiungiamo zucchero.

Montiamo gli albumi a neve ben ferma e aggiungiamo nella ciotola con i tuorli, mescoliamo con delicatezza. Passiamo le mele nella pastella appena preparata.

Versiamo nella padella abbondante olio per la frittura. Friggiamo le mele. Scoliamo su carta da cucina per eliminare l’unto in eccesso. Passiamo nello zucchero e cannella.

Prepariamo una pirofila con lo zucchero semolato e cannella in polvere, aggiungiamo qui anche la bacca di vaniglia vuota.

Scaldiamo la panna con un goccio di latte e i semini di vaniglia. A parte sbattiamo 2 tuorli d’uovo con lo zucchero, aggiungiamo nella panna e latte con zucchero e mescoliamo. Facciamo cuocere a bagnomaria, sarà una crema meno densa, infatti è una salsa alla vaniglia. Serviamo le frittelle con la salsa, completiamo con lo zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.